Elezioni - In Calabria crolla l'affluenza: è l'ultima d'Italia

A Cosenza e Catanzaro si supera la soglia del 50%, meno bene a Vibo, Reggio e Crotone. I dati definitivi dell'affluenza in Calabria

Si attesta al 63,91% l'affluenza alle elezioni politiche 2022 in Italia, nove punti in meno di quella registrata nel 2018. Questa volta, a non recarsi alle urne sono stati, soprattutto i meridionali, tanto che la Calabria finisce ultima in classifica.

Affluenza politiche 2022: Calabria ultima in classifica

Rispetto al 2018, i dati più bassi si registrano in Campania, Sardegna e Calabria. In particolare nella Regione calabrese, l'affluenza crolla di circa 13 punti, dal 63,74 al 50,79% per il rinnovo della Camera dei deputati ed al 50,80% per il rinnovo del Senato.

Un dato che colloca la Calabria in fondo alla classifica della partecipazione al voto tra le regioni, tristemente ultima a livello italiano.

Fra le province, Cosenza è la prima per affluenza con il 52,80% contro il 66,32% del 2018. Seguono le province di Catanzaro con il 51,82% (64,64%), Vibo Valentia con il 50,71% (65,47%), Reggio Calabria con il 48,74% (60,81%) mentre l'ultima è Crotone con appena il 45,96% contro il 59,62% di 4 anni fa.

Fonte: Ansa Calabria