Siclari: 'Il governo blocchi gli sbarchi o lo facciano le regioni autonomamente'

"Non possiamo rischiare altro lockdown” afferma

Il senatore forzista Marco Siclari non ha dubbi: “Non abbiamo strutture adeguate per garantire ne una quarantena idonea, ne un’assistenza sanitaria efficace a centinaia o migliaia di immigrati che giungono e possono continuare a giungere in questi giorni nel nostro Paese. Per essere chiari, affinché sia idonea e sicura la quarantena, eliminando il rischio che possano evadere dai centri di assistenza, gli immigrati che arrivano in Italia con i gommoni o con le navi (cariche di persone) devono stare dai 30 ai 60 giorni in quarantena in caso di presenza di un positivo Covid-19 nell’imbarcazione."

"Da diversi stati dell’Africa (es. Libia, Egitto) possono arrivare centinaia di persone affette da Covid. Così come abbiamo bloccato ingressi la aerea dal Brasile e da altri paesi, è necessario bloccare gli sbarchi in Calabria e Sicilia prima che sia troppo tardi. Non possiamo rischiare altro lockdown”, ha concluso il senatore azzurro.