Area cani a Reggio Calabria? I cittadini scrivono al sindaco, ecco la lettera

In una lettera al Sindaco, i cittadini propongono una nobile iniziativa. Nel dettaglio, la possibilità di creare una o più aree sgambamento cani.

I cittadini si mobilitano per creare a Reggio Calabria, precisamente in zona Gallico, un’area dedicata ai nostri amici a quattro zampe.

IL PROGETTO

In una lettera al Sindaco, agli Assessori competenti e alla Polizia Municipale, i cittadini propongono una nobile iniziativa. Nel dettaglio, la possibilità di creare una o più aree sgambamento cani.

LA LETTERA

Con questa raccolta firme si richiede di dar seguito alle numerose richieste dei residenti del Comune di Reggio Calabria e dei proprietari costretti a portare i propri animali al guinzaglio senza poterli lasciare liberi, e senza rischiare di incorrere in una multa o nelle proteste dei passanti.

I sotto elencati cittadini, promotori e firmatari della presente, chiedono al Sindaco Giuseppe Falcomatà, al Consiglio Comunale e agli Assessori competenti, la realizzazione di una o più aree recintate destinate allo sgambamento dei cani, allestendo le stesse in modo che favoriscano la socializzazione degli animali ed il loro addestramento da parte dei proprietari in sicurezza.

La nostra aspettativa è quella di poter utilizzare quest’area sufficientemente ampia, cosi da poter lasciar liberi gli animali senza disturbare o intimorire chi ha diffidenza o paura.

Non vogliamo che l’area si trasformi in un luogo dove far fare solo le loro necessità fisiologiche,ma vorremmo che all’ingresso delle suddette aree, fossero affissi cartelli indicanti l’obbligatorietà alla raccolta delle deiezioni degli stessi (prassi assolutamente civile, legislativamente prevista ma purtroppo spesso disattesa).

Confidiamo di ricevere adeguata attenzione all’idea che anima questa nostra proposta.

DOVE

In particolare i cittadini hannoosservato che l’area più idonea potrebbe essere recuperata sul lungomare di Gallico nella zona tra la struttura balneare “lido MICOS” e piazzale antistante ex discoteca Papirus. Tale area verde dotata di ombreggiatura sufficiente, collegamento alla rete idrica per la predisposizione di fontanelle per l’acqua potabile e sufficientemente ampia per l’organizzazione e divisione degli spazi.

I cittadini proseguono affermando:

“Ci rendiamo disponibili ad organizzarci ed a costituirci parte interlocutrice e attiva con l’Amministrazione Comunale per l’attuazione del progetto.

Approfittiamo inoltre della presente per richiedere l’ installazione di appositi raccoglitori di deiezioni all’interno dell’area comunale e di una cura maggiore del verde pubblico anche con l’iniziativa “adotta il verde” , trovandosi allo stato attuale in completo abbandono e degrado.

Recintando la suddetta area, i proprietari potranno sguinzagliare all’interno i propri cani, provvedendo tempestivamente alla raccolta di eventuali deiezioni attraverso apposite palette e sacchetti e gettandoli nei rifiuti solidi urbani, localizzati all’interno di tale area.

Così facendo, si limiteranno al minimo le deiezioni canine lasciate sui marciapiedi (anche se non completamente eliminabili, per ovvi motivi)ed allo stesso tempo si darà la possibilità ai cani di giocare liberamente in un’area protetta”.

Collegati al nostro canale Telegram per ricevere gratuitamente le notizie più importanti di Reggio Calabria e restare sempre aggiornato

CLICCA QUI

Seguici su telegramSeguici su telegram