Arruzzolo sul neo Commissario Longo: 'Apriamo una stagione nuova, d’impegno leale e serrato'

Il commento del nuovo presidente del Consiglio regionale della Calabria sul neo Commissario alla Sanità Longo

Il neo presidente del Consiglio regionale della Calabria interviene sulla nuova nomina del commissario alla Sanità in Calabria. Di seguito le parole di Giovanni Arruzzolo sulla figura del neo commissario, ex prefetto Longo.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE ARRUZZOLO

“Dal neo Commissario alla sanità, oggi in Calabria, a cui diamo il benvenuto e l’augurio di buon lavoro, i cittadini si attendono che faccia, in tempi rapidi, chiarezza sulle tante vicende da cui dipende l’esito del contrasto efficace al Covid-19 e il diritto alla salute dei calabresi previsto dalla Costituzione”.

Lo dice il Presidente del Consiglio regionale Giovanni Arruzzolo, che aggiunge:

“Lasciamoci alle spalle le troppe polemiche che negli ultimi tempi hanno generato confusione e disorientato i calabresi e sperando che da parte del Governo vi sia finalmente un’attenzione puntuale, corroborata da segnali concreti anche in relazione agli stanziamenti pubblici di cui le infrastrutture materiali ed immateriali della sanità calabrese hanno urgenza, apriamo una stagione nuova, d’impegno leale e serrato, che veda tutti i livelli di responsabilità cooperare esclusivamente per il bene comune”.

Conclude il presidente Arruzzolo:

“Il Consiglio regionale che mi onoro di rappresentare, pur nei limiti derivanti dall’agire nell’ultima fase della legislatura, è pronto all’ascolto e alla massima collaborazione con il nuovo Commissario dottor Guido Longo, cosi come fin qui non ha mai mancato di sostenere l’egregio lavoro di tutti gli operatori sanitari che, con sacrificio e abnegazione, si sono adoperati per fronteggiare la pandemia ed a cui non finiremo mai di essere grati”.