AXA Golf Cup 2022 sostiene quest’anno la Disabili No Limits di Giusy Versace!

Già raccolti 5.120 euro, solo nella tappa disputatasi sabato 2 luglio al Circolo Golf La Mandria di Torino

"In buca" per aiutare le persone con disabilità ad avere una vita più autonoma. È questa la mission benefica dell’edizione 2022 di Axa Golf Cup, uno dei più importanti circuiti amatoriali italiani di golf, che ha scelto quest’anno di raccogliere fondi a favore della Disabili No Limits, l’associazione fondata dall’atleta paralimpica Giusy Versace nel 2011, per fornire protesi e ausili utili a persone con disabilità che hanno il desiderio di avvicinarsi alla pratica sportiva.
La raccolta fondi avviene attraverso eventi benefici e lotterie solidali organizzate dai diversi Golf Club in ognuna delle 9 tappe del circuito, che ricordiamo essere partito lo scorso 8 maggio da Palermo, per concludersi il primo weekend di novembre a Sciacca (Ag).
Felice dell’iniziativa Giusy Versace che è stata ospite sabato 2 luglio della tappa organizzata al Circolo Golf La Mandria di Torino, occasione nella quale è già stata raccolta l’importante cifra di 5.120 euro durante una cena benefica.
Sono molto contenta di quest’iniziativa e dell’entusiasmo che si è creato attorno alla Disabili No Limits – sottolinea Giusy Versace – e devo ammettere che non è così scontato raccogliere cifre importanti in una sola serata. Sono quindi grata al gruppo AXA per aver scelto quest’anno di sostenere i progetti della nostra associazione, in modo particolare ringrazio Francesco Motta, vice presidente dell'Unione Agenti Axa Italia e agente generale AXA Assicurazioni di Torino, per l’accoglienza e la fiducia dimostrata, ma anche per aver sposato da subito la nostra mission con grande trasporto”.
La Disabili No Limits
Era il 2011 quando Giusy Versace, da poco affacciatasi al mondo paralimpico, si rese conto che un gesto semplice come correre diventava difficile, se non impossibile, per una persona con disabilità, dato che il Servizio Sanitario Nazionale (ancora tutt'oggi) non fornisce protesi e ausili di tipologia avanzata e, ancora meno, quelli funzionali all'attività sportiva.
La Disabili No Limits fu fondata proprio per raccogliere fondi da destinare all’acquisto di protesi e ausili utili a persone con disabilità che avevano il desiderio di avvicinarsi alla pratica sportiva. Giusy aveva intuito che lo sport potesse essere la migliore terapia per sconfiggere la depressione e uscire dall’isolamento, ma soprattutto una grande opportunità di riscatto. Decise di mettersi al servizio della collettività e aiutare persone con disabilità come lei. Dal 2011 ad oggi, la Disabili No Limits ha aiutato diverse persone, società ed enti a realizzare i loro sogni e a migliorare le proprie attività e servizi, fornendo protesi da corsa di ultima generazione, protesi per arto superiore, sedie a ruote per il basket in carrozzina, per la scherma e il rugby, handbike, kayak, sedie Job per la spiaggia e un paio di stampelle in titanio.