Basket CSI Free: una quinta giornata "non scontata"

I tabellini e le dichiarazioni dei protagonisti di un turno molto concitato

Ci si aspettava una guerra, tre match combattutissimi e punto a punto fino alla fine dei quattro quarti, ma ancora una volta il Free ci ha sorpreso con sfide già scritte sin dalle prime fasi.

Nel match, ormai classico delle 10, il Real Geco ospita la Gallinese DL.

Qui di seguito il racconto di Claudio Casile:

“Sono quattro le sconfitte, su altrettante partite, per la Gallinese DL. Oggi, però, sotto certi aspetti, si è visto un’involuzione nel gioco espresso dai “ragazzi” di coach Musco. Infatti, se nelle ultime due partite non erano arrivati i punti, almeno si era assistito ad incontri combattuti. Oggi, invece, nel PalaColor di Pellaro, è mancato il mordente per la squadra ospite che, spesso, ha dato vita più che altro ad iniziative dei singoli. La formazione di Gallina, seppur rimaneggiata dalle tante assenze, ha dimostrato una discreta difesa, ma un attacco sterile. La maggior parte dei punti sono passati dai soliti Borruto e Catania e dall’ultimo acquisto Sergio Zumbo. Tuttavia, per quanto offerto in campo, squadra da rivalutare e che deve cambiare marcia prima possibile”.

Il match delle 16 vede sfidarsi Reghion e Si Può Fare.

Tra le due squadre che fanno capo all’associazione del presidente Giovanni Simone ha la meglio quella bianco-arancio.

Inizio chiave per la Reghion subito trascinata dalle triple di Boyd che fissano il primo parziale sul 17-4.

La Si Può Fare non molla e prova a ricucire il gap nei restanti 3 quarti, tuttavia riesce a rosicchiare pochissimi punti senza mai impensierire la capolista del Free. La squadra creata dalla sinergia tra i ragazzi della Just Do It e dei Total Kaos vince di 11 punti.

Match che avrebbe potuto riservare maggiore spettacolo con i due roster al completo e ci auguriamo possa essere così nel replay del girone di ritorno.

La giornata si chiude con la straordinaria prova di forza dei pungiglioni Stingers che quest’anno sembrano essere più che mai la squadra da battere (nonostante la sconfitta last second contro la Reghion).

La Mediterranea, orfana di Puntorieri e Schiavone, subisce colpo su colpo per 3 quarti di match, mostrandoci comunque una buona prova di orgoglio nel finale soprattutto grazie alla ottima prestazione di Dario Zema.

On Fire più che mai Gigi Zumbo che realizza ben 30 punti (su 75 totali della sua squadra).

<< Tabellini della 5° giornata >>

– Mediterranea vs Stingers:

http://justbasket.it/index.php/event/3373/

– Reghion vs Si Può Fare:

http://justbasket.it/index.php/event/3371/

– Real Geco vs Gallinese DL:

http://justbasket.it/index.php/event/3372/

 

Seguici su telegramSeguici su telegram