Reggina: il recupero di Rivas è fondamentale per almeno due motivi

Aglietti stima moltissimo il calciatore e non molla. Verrà fuori da questo momento

Stanchezza, calo fisico o mentale, sirene di mercato? Cosa stia succedendo a Rigoberto Rivas è difficile da capire almeno dall'esterno, probabilmente una risposta la si sta cercando anche all'interno dello staff tecnico della Reggina. Da elemento imprescindibile nello scacchiere di Aglietti, a giocatore che oggi fa fatica schierato da titolare, ma anche quando viene mandato in campo a gara in corso.

Le qualità di Rivas sono preziose

Rivas è partito alla grande in questa stagione, con prestazioni di alto livello ed un gol contro la Ternana, poi i viaggi internazionali per gli impegni con la sua Nazionale, qualche assenza ed una serie di acciacchi lo hanno fortemente condizionato nel suo rendimento. A pieno regime sarebbe l'esterno ideale per il tipo di gioco che vuole praticare Aglietti, per questo motivo riuscire a recuperarlo pienamente sarebbe di fondamentale importanza. La Reggina oggi si sta privando del suo talento, della sua velocità, della capacità come pochi a saltare l'uomo e della sua imprevedibilità, elementi essenziali soprattutto nel contesto di una squadra esperta si, ma per caratteristiche non propriamente dinamica.

Rivas ed il calciomercato

E poi c'è anche un altro aspetto non meno importante per il quale la rinascita di Rivas è molto attesa. La Reggina attraverso una grande operazione di mercato, si è assicurata il calciatore a titolo definitivo dall'Inter e proprio all'inizio di questa stagione, si era già parlato di forti interessamenti da parte di almeno due squadre della massima serie e sirene provenienti dalla Cina. Ad oggi non sappiamo se quegli interessanti si sono trasformati in trattative o addirittura in operazioni già concluse, qualora così non fosse, ovviamente le attenzioni con questo rendimento potrebbero subìre un calo. Sappiamo che Aglietti, che stima moltissimo l'honduregno, ce la stia mettendo tutta per recuperare il calciatore ed anche Rivas stia soffrendo molto l'attuale momento. Ma ne uscirà, ne siamo certi tutti.