Braglia: 'La categoria non è un problema, parliamo della Reggina. Se arriverà la chiamata..'

Il tecnico, però, attende prima il colloquio con i vertici della società cosentina

Si pensa alla prossima stagione e la Reggina vorrà recitare il ruolo di assoluta protagonista. Per farlo dovrà migliorare l’attuale organico e con altissime probabilità si avvia anche a cambiare la guida tecnica. Nella giornata di ieri abbiamo rilanciato un nome su tutti che di fatto rappresenta il sogno per la società amaranto, quello di Piero Braglia, allenatore esperto e vincente assolutamente primo obiettivo.

Interpellato dal quotidiano nazionale Gazzetta dello Sport il tecnico toscano ha dichiarato:

“Chiariamo subito che ho un ottimo rapporto con il presidente Guarascio e con il DS Trinchera e se i programmi ed il budget saranno in linea rimarrò volentieri a Cosenza dove mi sono trovato bene.

La categoria non è mai stata un problema, iniziai dalla D fino ad arrivare alla B con grandi sacrifici. E poi parliamo della Reggina, società molto quotata e piazza importante. E’ presto per dire come finirà, intanto aspetto notizie dal Cosenza, poi se dovesse arrivare la chiamata da Reggio la valuterò”.

Seguici su telegramSeguici su telegram