Cacio a 5 - Parte il campionato, per la Royal trasferta complicata

Primavera: “Lottare su ogni palla unite e combattive”

Parte domani il campionato di A2 e per la Royal Team Lamezia l’esordio è di quelli alquanto difficili. La squadra di mister Carnuccio infatti, giocherà in trasferta contro l’Asd Femminile Molfetta di fatto una delle principali candidate alla promozione. Oltre alle ex Liuzzo e Mezzatesta, le pugliesi dispongono di altre calciatrici che certo in A2 fanno la differenza ad iniziare da Castro e tra le nuove le argentine Pedace e Mangafas e la spagnola Jornet.

In casa Royal c’è ancora da lavorare tanto, non fosse altro per gli arrivi scaglionati delle tre spagnole Valladeres, Moreno, Serrano e della portoghese Lavado, per cui c’è bisogno di tempo per assemblare al meglio vecchie e nuove arrivate. E domani mancherà pure l’esperta Corrao, squalificata. Intanto capitan Primavera, terzo anno in biancoverde ed oltre 250 gol in carriera, carica le sue compagne: “Sarà dura: iniziamo col botto poiché il Molfetta è tra le favorite alla promozione. Dovremo essere concentrate, lottare su ogni palla e usare la testa.  Ripartiamo con tanta carica e voglia di riscatto dopo la retrocessione dell’anno scorso: l’obiettivo è di migliorarci per cui mi immagino una Royal bella tosta ed aggressiva, combattiva, unita e che non molla mai. Siamo un bel gruppo, che sta recependo tutte le direttive di mister Carnuccio ad iniziare in allenamento, col sorriso ma molta voglia di imparare e di migliorarci sempre. Ovviamente aspettiamo i nostri tifosi che l’anno scorso ci sono mancati tantissimo e ringrazio la società, ormai una seconda famiglia per me, per la fiducia nei miei confronti”.

CONVOCATE: i portieri Radu e Fakaros, quindi Lavado, Primavera, Gatto, Polizzi, Furno, Valladeres, Moreno, Serrano, De Sarro, Grandinetti.

ARBITRI: Carlo Palmisano di Taranto e Gianfranco Marangi di Brindisi. Crono: Sergio De Gennaro di Molfetta.

Seguici su telegramSeguici su telegram