Calcio: sorride la serie B, introiti raddoppiati. Ne godrà anche la Reggina

Gazzetta dello Sport ha calcolato quanto potrà incassare ogni singolo club

Helbiz Media, distributore esclusivo della Lega Serie B dei diritti media del Campionato di Serie BKT all’estero, annuncia che CLIQ Digital AG, società leader nello stile di vita digitale e fornitore di servizi di intrattenimento in streaming ai consumatori di tutto il mondo con accesso illimitato a musica, audiolibri, sport, film e contenuti di gioco, ha acquisito i diritti di trasmissione esclusiva per il campionato italiano di calcio di Serie BKT in Germania, Austria e Svizzera (regione DACH).

A partire dal 21 agosto 2021, gli abbonati saranno in grado di vedere in streaming le partite in alta definizione di un campionato di grandi squadre, che lotteranno per la promozione in Serie A. Infatti, il campionato di Serie BKT rappresenta una fucina di talenti, che solo poche settimane fa, ha visto molti di essi, protagonisti delle scorse stagioni, in Nazionale per la vittoria del Campionato Europeo.

Mauro Balata, Presidente della Lega B:
"Siamo molto orgogliosi di questo ulteriore traguardo raggiunto. Il campionato cadetto è un prodotto straordinario, e ne è la dimostrazione questo accordo che ci permette di andare oltre i confini nazionali e raggiungere tutti gli appassionati in Germania, Austria e Svizzera. Continueremo a lavorare per ampliare ulteriormente l’internazionalizzazione del nostro brand".

CLIQ Digital si è assicurata i diritti audiovisivi esclusivi per trasmettere le partite in full hd così come gli highlights per le prossime 3 stagioni (2021/2022, 2022/2023 e 2023/2024) nella regione DACH. Il prezzo dell’abbonamento mensile include l’accesso illimitato a tutte le partite viste in questi Paesi. Ben 20 club che giocheranno oltre 390 partite tra regular season, playout e playoff.

fonte: legab.it

Si raddoppiano gli introiti per la serie B

"Le società si sfregano le mani e ringraziano per introiti praticamente raddoppiati rispetto al triennio precedente: da 24,9 milioni a 48,5 (per ora) all’anno, che si sommano ai proventi derivanti dalla legge Melandri (6%) e porteranno circa 8 milioni di euro a club, in base ai vari criteri di distribuzione". fonte gazzetta.it