Calciomercato: il Cosenza perde anche Viali, ma sborsa una cifra importante per Tutino

Dopo l'addio del Ds Gemmi arriva anche quello del tecnico. Guarascio scatenato risponde con Ursino, Delvecchio e il riscatto del bomber

Giorni caldi in casa Cosenza con il saluto al Ds Gemmi, deciso dal presidente Guarascio che aveva già in mente una sua strategia visti gli arrivi immediati del DG Ursino e del DS Delvecchio, fino all’addio non programmato del tecnico Viali. Così Ursino: “L’allenatore non è più Viali. Il presidente gli ha offerto due anni di contratto, come chiedeva. Ha detto di no, non era motivato. Ognuno ha preso la sua strada, ma bisogna dare atto alla società che ha fatto di tutto per confermarlo.

Poi il massimo dirigente ufficializza di aver esercitato il diritto di riscatto su Tutino, bomber della squadra con 21 reti realizzate. 2,5 i milioni di euro sborsati al Parma, adesso l’attaccante è tutto del Cosenza: “Gennaro Tutino è un calciatore del Cosenza, la Società ha esercitato il diritto di opzione per il riscatto con la società Parma Calcio”.