Calciomercato Reggina: novità su Faty e spiraglio Barillà. Denis questione aperta

Grande fermento in casa Reggina tra operazioni in entrata, desideri e prossime uscite

Chiuse le pratiche Folorunsho e Kupisz, con il primo che probabilmente già da domani sarà a Reggio Calabria, il Ds Taibi adesso è parecchio concentrato su una serie di operazioni in uscita.

Le possibili operazioni in uscita

Gli elementi che saluteranno la comitiva amaranto sono stati già individuati, diversi di questi rientrano tra gli acquisti effettuati la scorsa estate, alcuni dei quali indicati dall'ex allenatore Alfredo Aglietti. Su Ricci è sfida tra l'Ascoli ed il Crotone, Laribi ha tre squadre interessate a lui in serie C e spetterà al fantasista decidere se accettare o meno e comunque la Reggina gli ha fatto sapere di non avere più spazio per lui da adesso in poi, mentre su Vasco Regini abbiamo già detto. In serie C ha qualche richiesta, se non sarà per lui soddisfacente, comunque si procederà alla rescissione, visto che il suo contratto è in scadenza il prossimo giugno. La novità riguarda Ricardo Faty. Il centrocampista ha capito che farebbe fatica a trovare spazio in un reparto che a breve inserirà almeno un altro elemento o forse due partendo probabilmente dal giovane Pezzella ed allora dopo il no secco alla Pistoiese, pare abbia dato disponibilità ad un eventuale trasferimento in serie C, ma solo per una squadra che lotterà per vincere il campionato. Apertura che la Reggina ha preso in considerazione.

Questione Denis

Le dichiarazioni del procuratore di German Denis non hanno lasciato indifferenti dirigenti e tifosi: "Non sta più parlando per un elevato senso di responsabilità visto il delicato momento. Ci sono state un paio di richieste per lui anche dall'estero, ma non è facile sbilanciarsi sul suo futuro. Denis via dalla Reggina? Non mi sento di escludere alcuna ipotesi. Lui vuole finire la carriera alla Reggina, ma vorrebbe anche giocare e forse qualche pensiero sull'andar via può essergli venuto. Teniamo il discorso socchiuso fino al 31". La società ragionerà insieme a lui ed al tecnico sull'immediato futuro, mentre abbastanza scossi sono rimasti i tifosi per un qualcosa che non si aspettavano. Verso Denis c'è grande attaccamento e stima infinita per quanto dimostrato dall'argentino in questi anni vissuti in maglia amaranto insieme al suo profondo senso di appartenenza. Vedremo come andrà a finire.

Si apre uno spiraglio per Barillà

Antonino Barillà da qualche giorno ha risolto consensualmente il suo contratto con il Monza. E' libero di accasarsi dove meglio crede ma è ovvio che il suo desiderio sarebbe quello di poter vestire nuovamente la maglia della Reggina. C'è da dire che sulla mediana la società si è già mossa sostituendo con l'innesto assai probabile del giovane Pezzella e forse lo stesso Barillà non era fino a qualche giorno fa nei programmi della società. Si è creata questa opportunità, ma si dovrebbero anche creare i presupposti per concretizzarla. Ci sarebbe stato un primo approccio tra le parti, interlocutorio. Inutile sottolineare, a prescindere dalle qualità del mancino reggino, quanto possa essere importante la sua presenza all'interno del gruppo amaranto, soprattutto in questo particolare e delicato momento.