Reggio, al via EcoJazz 2022: appuntamento per il concerto all'alba

A lanciare invitanti “note di richiamo” alla Fata Morgana sarà un’artista sui generis, Anais Drago, violinista a 360 gradi

Il Jazz incontra la Fata Morgana per Ecojazz Festival 2022- 31^ edizione. Concerto ore 04,30 (i primi albori) giorno mercoledì 9 agosto c.a. presso “Rotonda 8 Marzo” - viale Falcomatà RC.

A lanciare invitanti “note di richiamo” alla Fata Morgana perché esca dal profondo degli abissi dello Stretto ai primi albori del nuovo giorno con tutto il suo fascino per sedurre il barbaro selvaggio e punirlo per la sua ingordigia, così come ci racconta la leggenda, sarà un’artista sui generis. Anais Drago, violinista a 360 gradi, vincitrice del “Top Jazz 2021 nuove proposte” indetta dalla rivista internazionale Musica Jazz. Anais spazierà dal Jazz al Rock alla Word Musica e sembra in questi giri tortuosi acqua che bolle in pentola che schizza dappertutto.

“Amo il Jazz e l’improvvisazione perché sono il contrario di me”.

E questa sua dichiarazione, che recita volentieri sempre quando viene intervistata, ci dice che lo spettacolo è assicurato. Resta solo da vedere che dice la mitica Fata dello Stretto.

Il concerto rientra nella ““SELEZIONE DI PROPOSTE PROGETTUALI E ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LA REALIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CULTURALI ORGANIZZATI NELL’AMBITO DELL’EVENTO “50° ANNIVERSARIO DAL RITROVAMENTO DEI BRONZI DI RIACE” - REACT-EU PON METRO 2014 - 2020.

Giovanni Laganà (direttore artistico) -info 3397 329 130