Covid, consigliere positivo a Villa: chiuso il palazzo del Comune

Già attivato lo screening per i dipendenti, collaboratori e consiglieri di Villa San Giovanni

Il Covid continua a viaggiare, nonostante le precauzioni e le somministrazioni dei primi vaccini, purtroppo, il virus non è ancora stato fermato.

Questa volta a dover chiudere per sanificazione è il palazzo che ospita gli uffici del Comune di Villa San Giovanni in provincia di Reggio Calabria.

Consigliere positivo al Covid a Villa San Giovanni

A dare la notizia è stato il Comune della periferia nord di Reggio Calabria, dove è purtroppo giunta la notizia della positività al Covid di un componente della maggioranza che era entrato a contatto sia con gli uffici che con altri consiglieri comunali.

Immediatamente il Sindaco f.f. Maria Grazia Richichi ha disposto la chiusura di tutte le sedi comunali e l'interruzione del servizio di trasporto al fine di procedere alla mappatura dei contatti ed all'igienizzazione e sanificazione dei locali.

"Ci scusiamo con la cittadinanza ma il disservizio odierno era una misura necessaria ed opportuna per prevenire l'insorgenza di un eventuale focolaio".

Lo screening dei dipendenti comunali

In un post su Facebook si legge ancora:

"Tutti i dipendenti, collaboratori e consiglieri che hanno proceduto già nella mattinata odierna agli accertamenti dovuti sono risultati negativi al covid per cui, qualora nei prossimi giorni, non dovessero emergere ulteriori positività la funzionalità delle sedi municipali potrà essere riattivata a pieno regime.

I migliori auguri di pronta guarigione al nostro amico e collega".