Coronavirus, le attività scolastiche continuano grazie alla didattica online

Il professore Stefano Infantino racconta l'esperienza, già collaudata, dell'ITT 'Panella-Vallauri' di Reggio Calabria

L'emergenza Coranavirus non trova impreparato il comprensorio scolastico di Reggio Calabria. Diverse le contromisure per affrontare lo stop temporaneo delle attività didattiche imposto dal Consiglio dei Ministri. Gli studenti potranno continuare i programmi di studio grazie alle tecnologie di e-learning di ultima generazione.

Il professore Stefano Infantino, animatore digitale dell'ITT "Panella-Vallauri" intervistato da CityNow, ha spiegato:

"L'istituto Tecnico Tecnologico "Panella-Vallauri" è 'Polo formativo' dell'ambito 9 del territorio scolastico reggino. All'interno della scuola un buon numero di classi utilizzano una piattaforma di didattica online già dall'inizio dell'anno scolastico in corso. I ragazzi svolgono le attività  partecipando al normale percorso di studi utilizzando questo innovativo strumento".

Emergenza Coronavirus

"L'emergenza Coronavirus, ha reso necessario estendere questa piattaforma alla totalità degli studenti e docenti riuscendo a evitare l'interruzione del dialogo formativo. Questa scuola - ribadisce il docente  - aveva questo strumento all'interno della didattica curricolare ed ha esteso per l'occasione l'utilizzo a tutte le classi ed a tutti i docenti la piattaforma 'itirctraining' raggiungibile tramite internet".

Scuola aperta

"La professoressa Anna Nucera si è resa disponibile, nel momento in cui non ci sia all'interno delle strutture scolastiche personale formato adeguatamente, ad estendere a tutti gli istituti dell'ambito 9 la formazione per un utilizzo ottimale. L'aggiornamento avverrà sia a distanza che raggiungendo in presenza la scuola di cui è dirigente".