Covid, la variante inglese arriva anche in Calabria

I soggetti positivi alla variante inglese del Covid sono stati trovati all'interno di un centro di accoglienza straordinaria in provincia di Cosenza

Due persone positive al Covid-19 ed in particolare alla cosiddetta 'variante inglese' sono state individuate dalla task force dell'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza.

La variante inglese del Covid arriva anche in Calabria

I soggetti sono stati scoperti all'interno di un Cas, Centro di accoglienza straordinaria, del comune di Longobardi.

Secondo quanto riportato da Ansa Calabria, il contagio sarebbe partito da un giovane migrante che ha lasciato il paese sulla costa tirrenica cosentina per la Germania e che una volta arrivato a destinazione è risultato positivo alla variante inglese del Sars-Cov-2 che si trasmette il 70% più velocemente rispetto a quelle conosciute.

In isolamento gli ospiti della struttura

Immediatamente è stata allertata la task force dell'Asp di Cosenza come autorità di controllo della zona di provenienza del giovane migrante.

I sanitari hanno subito provveduto ad eseguire i tamponi rinofaringei accertando che i due compagni di stanza del ragazzo sono positivi alla variante inglese. I due, e tutti gli ospiti della struttura, sono stati posti in isolamento e monitorati grazie alla collaborazione del gestore responsabile della struttura.

L'intervento tempestivo ha consentito di circoscrivere il virus ed evitato la diffusione della pericolosa variante.