Emergenza Covid a Reggio, la situazione drive-in: tenda chiusa a Pellaro - FOTO

Rimane incerta ancora la data di avvio dello screening di massa a Reggio Calabria

Il parcheggio della stazione di Pellaro adibito nel mese di dicembre a drive-in per eseguire i tamponi a Reggio Calabria si presenta vuoto nonché desolante.

La tenda del Ministero dell'Interno Dipartimento dell'Interno del Soccorso Pubblico è circondata da poche ringhiere di colore giallo che fino a qualche giorno fa separavano le macchine ed indirizzavano i cittadini verso il tendone blu per sottoporsi a test rapidi.

SLITTA LO SCREENING DI MASSA E CHIUDE IL DRIVE-IN A PELLARO

Drive In Pellaro 2

Da ieri, il drive-in di Pellaro però è chiuso, fermo con le quattro frecce.

La motivazione la si trova attaccata a due delle quattro ringhiere presenti nel piazzale:

"Test rapidi momentaneamente sospesi - leggiamo nel cartello - per verifica da parte della task force".

Come già anticipato qualche settimana fa, gli oltre 70 mila test antigienici arrivati dal Ministero della Salute tramite il dott. Arcuri a Palazzo San Giorgio per dare il via allo screening di massa, sono rimasti al momento inutilizzati per le opportune verifiche da parte di un laboratorio a Catanzaro.

I motivi del ritardo sono da ricercare dunque in un eccesso di zelo da parte dell'amministrazione che, prima di avviare le attività, ha voluto vederci chiaro effettuando alcuni approfondimenti sulla fornitura dei tamponi.

"Fino a quando non ci verrà detto di riprendere, noi ci fermiamo - ha dichiarato il dott. PutortìAntonino, responsabile del drive in a Pellaro - Nessuno ci ha comunicato nulla. Ci fermiamo per evitare strumentalizzazioni".

2400 di quei tamponi sottoposti a verifica a Catanzaro erano stati donati allo staff dei medici di Pellaro che ha comunque confermato successivamente la positività attraverso i test molecolari.

IN ATTESA DI CHIARIMENTI DAL COMUNE

Intanto nel pomeriggio si attende una nota da parte del Comune di Reggio Calabria che chiarirà la situazione attuale, ingarbugliatasi evidentemente per una mancanza di comunicazioni ufficiali da parte della task force reggina.

Allarmante poi sembra essere l'assenza di dialogo tra l'ASP, l'associazione che gestisce il drive-in a Pellaro e il Comune di Reggio Calabria (task force anti-Covid).

RIMANE APERTO IL DRIVE IN DI PENTIMELE

Drive In Pentimele

Rimane invece operativo il drive-in di Pentimele, gestito direttamente dal personale ASP di Reggio Calabria. Dopo i giorni intensi e delicati delle settimane passate, adesso si lavora con maggiore serenità e ad un ritmo di 140/150 tamponi molecolari al giorno.

Il drive-in di Pentimele è aperto tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 12:00 e il pomeriggio dalle ore 15:00 alle ore 17:00.