Elezioni, Bonforte: 'Risultato del Pd a Reggio 1° tra le Città calabresi e del Mezzogiorno'

Il segretario cittadino spinge per "ripartire insieme per difendere la Città e costruire un nuovo partito"

“L’analisi del voto ci consegna alcuni dati certi ed inequivocabili. Nel quadro generale delle difficoltà registrate ed al netto della sconfitta sul piano nazionale, il Partito Democratico reggino si è distinto in positivo, registrando una percentuale di consenso, tra Camera e Senato, che risulta addirittura al di sopra della media nazionale, fatto inedito dalla nascita del Pd, e la più alta tra le città calabresi e del Mezzogiorno d’Italia”.

È quanto afferma in una nota la segretaria cittadina del Partito Democratico di Reggio Calabria Valeria Bonforte.

“Nel complesso – ha aggiunto Bonforte – nella nostra città il Partito Democratico registra ben cinque punti percentuali in più rispetto alle scorse elezioni politiche del 2018, con un avanzamento, anche in termini di voti assoluti, di ben 2500 voti in più. Un risultato che è frutto di una lavoro di squadra e di un partito che si è mosso finalmente in maniera unitaria, lavorando univocamente per il perseguimento di un risultato certamente ragguardevole, nell’ambito del centrosinistra, e che deve costituire per tutti noi un nuovo punto di partenza. Anzitutto per l’elezione al Senato del nostro Segretario regionale Nicola Irto, ed anche per l’ottima performance che ha consentito l’elezione di Nico Stumpo e di Enza Bruno Bossio alla Camera, ma anche per la buona affermazione del nostro candidato all’uninominale Mimmo Battaglia, che si è purtroppo scontrata con una tendenza nazionale che ha premiato i partiti del centrodestra e con le difficoltà dovute ad una coalizione troppo stretta frutto delle scelte delle forze politiche nazionali”.

“Dal risultato raggiunto dal Partito nella Città di Reggio Calabria bisogna ripartire, costruendo un nuovo paradigma politico che premi la concretezza e la pragmaticità del lavoro politico e di rappresentanza, l’attività di servizio e di ascolto nei confronti della comunità, a cominciare dai soggetti più fragili. Concetti che devono costituire il punto di partenza per una discussione ampia e profonda a livello nazionale, che deve fare perno sulle buone prassi costruite in questi anni e rinnovare profondamente non solo la classe dirigente, ma l’intera proposta politica ed i linguaggi da utilizzare per rappresentarla. Il Partito Democratico reggino si mette quindi a disposizione di questo processo, attraverso una classe dirigente matura, capace e coesa, in grado di dare slancio e forza al percorso di ricostruzione del Partito Democratico. Dal buon risultato di Reggio Calabria parta il percorso di rinnovamento necessario a costruire il nuovo corso del Partito Democratico a livello nazionale”.

“D’altra parte – conclude Bonforte – è necessario ancor di più sostenere e rilanciare l’azione amministrativa alla guida del Comune di Reggio Calabria, saldando le fila e dando forza ad una coalizione di governo che il Partito Democratico sostiene convintamente, senza tentennamenti o rivendicazioni personalistiche, costituendo il cuore dell’azione amministrativa attraverso i propri validi assessori e consiglieri delegati, rinsaldando la compagine di governo, nell’attesa del rientro del sindaco Giuseppe Falcomatà, che costituirà un ulteriore fondamentale valore aggiunto in questa fase delicata che la nostra città si troverà ad affrontare nei prossimi mesi”.