Comunali Reggio, presentata la lista Fratelli d'Italia. I NOMI - FOTO

Una lista composta da 14 donne e 18 uomini

“Alla chiusura della presentazione delle liste, Fratelli d’Italia si ritiene soddisfatta per la squadra messa in campo. Una lista forte composta da 14 donne e 18 uomini: un mix di esperienza, novità e tanta competenza. Daremo una mano all'intero centrodestra, per cercare di attivare un processo di normalizzazione della città. In bocca al lupo al candidato Sindaco Nino Minicuci. Il nostro partito gli garantirà la stessa lealtà con la quale si è dato seguito agli accordi interpartitici presi ai tavoli nazionali.”

E’ quanto dichiara il commissario Fdi Denis Nesci, che aggiunge:

“Ai candidati di Fdi auguro buon lavoro con l'auspicio che riescano ad intercettare quella richiesta di buona amministrazione che brama la nostra comunità. Inizia formalmente oggi la campagna elettorale; una campagna elettorale strana e difficile, perché arriva dopo mesi di paure e disorientamenti dovuti ad una pandemia globale, che ha condizionato la nostra quotidianità e le nostre percezioni”.

“Ci si troverà di fronte - continua Nesci - alle tante difficoltà, che hanno dovuto affrontare migliaia di famiglie, e che forse tutt'ora, non sono del tutto superate. Dovremmo tenere conto di questo e dovremo confrontarci con una realtà condizionata da inaspettati disagi. Come classe dirigente, e soprattutto come candidati al rinnovo del prossimo Consiglio comunale, dovremo rispettare questo stato d’animo diffuso. Inoltre, con serietà e dovere civico dovremo essere in grado di chiedere un consenso qualificato per dare una speranza di cambiamento ad una città che sta morendo sotto i colpi di un’inadeguatezza cronica di un'amministrazione miope e lontana dal tessuto economico e sociale della città.

Dovremo sentire addosso il peso della responsabilità di offrire un’alternativa valida, condensata di contenuto e professionalità. Mentre agli sgoccioli del suo mandato, Falcomatà intitolava strade e piazza a uomini di sinistra - per i quali assolutamente non viene messo in discussione il loro valore umano e il loro trascorso di vita - ma che palesa una totale assenza di caratura istituzionale, politicizzando grettamente scelte ed azioni che dovrebbero riguardare l'interesse generale della comunità che rappresenta e non una parte di essa; noi ci siamo preoccupati di lavorare ad un programma con una partecipazione dal basso, coinvolgendo la società civile, attraverso una piattaforma programmatica.

Insomma, Fdi ha le idee chiare, sa cosa serve a questa città e sa quali sono gli strumenti per tirarla fuori dal baratro dentro al quale l'hanno catapultata un drappello di incompetenti.

“A chi ha scelto di indossare la maglia di Fdi - conclude Nesci - chiedo il massimo impegno affinché vengano onorati i valori che ci rappresentano e per i quali chiediamo la fiducia degli elettori. Siate custodi credibili delle istanze delle quali sarete investiti. Ci aspetta un complicato ed avvincente viaggio. Lo intraprenderemo assieme”.

Di seguito i nominativi dei candidati:

Ripepi Massimo Antonino detto Tripepi Ripepi

Dattola Luigi detto Luigione

Marino Demetrio

Attinà Roberto

Chirico Cristian

Curatola Filomena Marialuisa detta Luisa

D'Aguì Monica

D'Amico Sebastiano detto Nuccio

Fazio Anna Maria

Gatto Paolo

Labate Giuseppe

Laganà Saverio Giuseppe

Latella Elena Ines

Ligato Monica Andrea

Marcianò Pietro Vincenzo

Martorano Sabrina

Occhipinti Riccardo

Oronzio Pasquale detto Paco detto Oronzio

Parpiglia Kevin

Polimeni Mariagrazia

Postorino Antonia detta Antonella

Pugliese Dorella

Putortì Giuseppe

Quattrone Orsola Alessandra

Romeo Annunziata detta Anna

Romeo Vincenzo

Siclari Ernesto

Sorbo Sabrina

Stellitano Dario Francesco

Trombetta Giuseppe

Vazzana Maria Domenica detta Mariella

Zumbo Maria Grazia detta Mary