15 milioni per il Porto di Reggio, Falcomatà: 'Bella pagina di sinergia istituzionale'

Il sindaco Falcomatà e l'onorevole Cannizzaro gomito a gomito per presentare l'emendamento che prevede lo sviluppo del porto di Reggio Calabria

L'emendamento Cannizzaro per il porto di Reggio Calabria potrebbe essere un decisivo passo verso la città turistica che, ormai da tempo, i cittadini sognano intensamente.

Nella conferenza stampa organizzata per presentare il risultato ottenuto dall'onorevole di Forza Italia per la sua città si è parlato di sviluppo, rilancio e rinascita alla presenza di diverse istituzioni: il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà, il comandante della Capitaneria di Porto di Reggio Calabria Antonio Ranieri; il Presidente Mario Paolo Mega dell'Autorità Portuale dello Stretto, l’Assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti Domenica Catalfamo, il vice presidente del Consiglio regionale Morrone, Francesco Cannizzaro Deputato della Repubblica.

Sindaco, onorevole e istituzioni tutti insieme per Reggio

Conferenza Porto 3

Una bella pagina di sinergia istituzionale. Più di qualcuno sarà rimasto incredulo nel leggere la locandina di invito alla conferenza di presentazione dell'emendamento. Il motivo? Già ad una prima occhiata sarebbe stato impossibile non notare la vicinanza di due nomi che potrebbe apparire "dissonanti" tra di loro, a causa delle rispettive estrazioni politiche.

Da una parte il sindaco della città, Giuseppe Falcomatà ed appartenente al Partito Democratico. Dall'altra l'onorevole di destra, esponente di spicco del partito di Silvio Berlusconi, promotore dell'emendamento Francesco Cannizzaro.

Non è la prima volta che i reggini si trovano di fronte ad uno scenario simile. Impossibile non andare indietro con la mente all'agosto 2019, quando Cannizzaro aveva incassato un altro grande successo per la sua città. Una situazione analoga era avvenuta, infatti, durante la presentazione dei 25 milioni destinati all'aeroporto di Reggio Calabria, dove il sindaco, però, non era presente.

Un'assenza che si era fatta sentire nelle settimane a seguire con non poche scaramucce da una parte dell'altra della grande barricata che è la politica. Tutto differente, invece, nel 2021 dove i due politici siedono uno di fianco all'altro per presentare una notizia positiva per la città.

15 milioni per il porto di Reggio: la soddisfazione del sindaco Falcomatà

Giuseppe Falcomatà

La conferenza di questa mattina sulla banchina Levante del porto di Reggio Calabria ha avuto inizio proprio con i saluti istituzionali del primo cittadino che, subito dopo, ha fatto ritorno a piazza Italia per partecipare ad una riunione sulla tematica rifiuti alla presenza dei sindaci della Città Metropolitana.

"Ringrazio l'on. Cannizzaro per avermi invitato e sono molto contento di portare qui i saluti della Città Metropolitana. Questa è una bellissima giornata, non solo dal punto di vista climatico, ma per Reggio e tutte le istituzioni".

Anche al sindaco, come era prevedibile, è capitato di incontrare qualche "scettico", tanto che di fronte alla platea ha chiesto all'onorevole se anche lui avesse ricevuto messaggi di sorpresa da chi aveva ricevuto l'invito contente nomi due politici.

"Francesco, ti sarà capitato in questi giorni di ricevere più di un messaggio di sorpresa. Io dico - spiega il sindaco con il sorriso - che la sorpresa sarebbe stata non vedere qui oggi le diverse istituzioni presenti. Tutti dobbiamo metterci in testa che nessuno si salva da solo e la politica non può non essere da esempio. I risultati portati a casa da un rappresentante delle istituzioni, a livello locale o nazionale che sia, sono i risultati di tutta la città, che possono non fare che bene alla città".

Falcomatà ha poi aggiunto:

"I 15 milioni per il porto della nostra città rappresentano un risultato che potrà consentire di programmare concretamente lo sviluppo di quest'area e ci consente di capire come, anche stando all'opposizione, si possono ottenere risultati per la propria terra".

Secondo il sindaco di Reggio Calabria, inoltre, questo finanziamento acquista maggior valore grazie anche ai cantieri presenti nelle vicinanze: il waterfront e quello che partirà a breve con i 23 milioni per la riqualificazione del quartiere Candeloro.

"Il rilancio del porto è perfettamente in linea con tutto quello che sta avvenendo qui intorno. È qui che sta la vera sinergia e la dimostrazione che le cose vanno fatte insieme. Nei prossimi giorni con il presidente Mega sigleremo un protocollo d'intesa, si sta andando avanti, dopo tanti anni, con il piano regolatore del porto e questa è la cosa fondamentale".

Il sindaco Falcomatà ha infine concluso:

Ai cittadini interessano poco le beghe di palazzo, vogliono sapere concretamente se c'è una speranza di futuro in questa terra, se c'è la possibilità di credere, sognare, scrivere una pagina nuova della città. Soprattutto imprenditori e  commercianti devono capire se ci sono le condizioni per continuare a resistere. Immagini come queste vanno proprio in quella direzione. Dobbiamo fare uno sforzo di immaginazione, siamo alle prese con tantissimi problemi, basti pensare alla situazione rifiuti, che ha fatto però partire un grande e forte dialogo con la Regione Calabria. Siamo in una fase di grandissima costruzione di rinascita e programmazione. La politica può e deve dimostrare non solo responsabilità, ma anche un grande senso di maturità".