Emergenza Covid in Calabria, Di Natale: 'Si effettuino controlli di massa'

“Occorre maggiore incisività"

“Ho appena sentito il Prefetto di Cosenza dott.ssa Guercio e il responsabile del Dipartimento Salute della Regione Calabria dott. Belcastro. Nelle prossime ore ho avuto rassicurazioni che ci sarà un intervento della Regione Calabria per mettere in sicurezza i migranti che hanno contratto il virus e sono allocati in abitazioni private della Città di Amantea.”

È quanto rende noto Graziano Di Natale (IriC), Segretario-Questore dell’Assemblea regionale, in merito alla situazione di emergenza Covid-19 che si sta vivendo nella cittadina di Amantea. Difatti proprio ieri sera, durante i lavori del Consiglio Regionale presso palazzo Campanella, Di Natale richiamava l’attenzione dell’intera aula in merito al grave “disagio” che si sta registrando nella comunità tirrenica di Amantea.

“Occorre maggiore incisività - continua il consigliere- sia per la tutela dei migranti che necessitano di cure sia per la tutela dei cittadini di Amantea. Nelle prossime ore chiederò- inoltre- che si avvii una campagna di screening volontario di massa perché è necessario prevenire situazioni incontrollabili. Di fronte a ciò non si può stare ad attendere, è necessario adottare e mantenere la giusta attenzione. È impensabile- conclude- avere una cosa come quasi 100 contagiati in un solo comune. Bisogna intervenire e subito.”