Hospice, Federica Dieni: "Non chiuderà ma si va verso gestione pubblica"

"Lo stop dell'attività, avrebbe creato un danno incalcolabile a tutto il territorio reggino", dichiara la Dieni

«L’impegno del generale Cotticelli e dei commissari dell’Asp scongiurerà la chiusura dell’Hospice di Reggio Calabria». Così la deputata del Movimento 5 Stelle Federica Dieni.

«Dal commissario della Sanità e dai vertici dell’azienda – prosegue la portavoce del M5S in Parlamento – arrivano notizie positive in merito all’emergenza della struttura che si occupa dell’assistenza dei malati terminali. Il regolare pagamento dei corrispettivi a favore del centro e la convocazione del tavolo tecnico per il prossimo 23 luglio – al quale parteciperanno tutte le parti interessate – dimostrano la ferma e chiara volontà di mantenere in vita l’Hospice e di garantire l’operatività di una struttura di fondamentale importanza per tutto il territorio».

«È altresì ottimale – continua Dieni – la soluzione che commissario e Asp si apprestano a elaborare, ovvero la gestione pubblica dell’Hospice, così come avevo già avuto modo di anticipare nei giorni scorsi.

Grazie al commissario Cotticelli, con il quale ho avuto modo di interloquire in queste ultime settimane, è stata dunque trovata la soluzione migliore per assicurare la continuità assistenziale della struttura e per scongiurare lo stop dell’attività, che avrebbe creato un danno incalcolabile a tutto il territorio reggino».

Seguici su telegramSeguici su telegram