In Calabria il 'Magna Graecia Film Festival': grandi ospiti e omaggio a Sergio Leone

Tra gli ospiti più attesi la madrina dell’evento Euridice Evita Axen, l’attrice Isabella Ferrari e l’attore statunitense Christopher Lambert. Scopri di più

Dal 27 luglio al 4 agosto, presso l’area porto di Catanzaro, la XVI edizione del Magna Graecia Film Festival: un’occasione imperdibile per immergersi nel mondo del cinema e conoscerne gli aspetti più accattivanti attraverso masterclass, proiezioni di film, incontri e dibattiti con attori e registi italiani di grande successo e volti celebri del cinema mondiale.

A presentare i dettagli in conferenza stampa al Complesso San Giovanni sono stati Gianvito Casadonte, fondatore e direttore artistico del Magna Graecia Film Festival,  e il giornalista e scrittore Andrea Di Consoli, direttore artistico del primo Magna Graecia Book Festival.

A rappresentare l’amministrazione comunale, il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo, l’assessore alla cultura Ivan Cardamone e l’assessore al Turismo e allo spettacolo, Alessandra Lobello. Presente anche l’assessore all’Istruzione e alle Attività culturali della Regione Calabria Maria Francesca Corigliano.

Dedicata al maestro Sergio Leone, la XVI edizione della kermesse fondata e diretta da Gianvito Casadonte conferma la presenza alla conduzione dell’attrice Carolina di Domenico. Tra gli ospiti più attesi la madrina dell’evento Euridice Evita Axen, l’attrice Isabella Ferrari e l’attore statunitense Christopher Lambert, protagonista del film culto “Highlander – L’ultimo immortale” di Russell Mulcahy. La giuria, presieduta da Alessandro Genovesi, sarà composta da Chiara Francini, Edoardo Leo, Dino Abbrescia, Claudia Potenza e Paola Minaccioni. Non mancheranno gli eventi musicali, con le performance della cantautrice Levante e della youtuber Giulia Penna.

Sette le opere prime e seconde del giovane panorama cinematografico italiano in concorso: “L’Eroe” di Cristiano Anania, “L’uomo che comprò la luna” di Paolo Zucca, “Euforia” di Valeria Golino, “In viaggio con Adele” di Alessandro Capitani, “Ride” di Valerio Mastandrea, “Drive me home” di Simone Catania e “Domani è un altro giorno” di Simone Spada.

Saranno realizzate dal maestro orafo Michele Affidato le colonne d’oro per la Miglior Opera Prima, per la Miglior Regia, per la Miglior Sceneggiatura, per la Miglior Attrice, per il Miglior Attore, per la Musica, per la Promozione del Cinema Italiano nel Mondo, alla Carriera, all’Attore/Attrice dell’anno e Melting Pot.

Seguici su telegramSeguici su telegram