Liceo Rechichi, i talenti del Musicale omaggiano Santa Cecilia

Successo per il concerto in onore della Santa Patrona della Musica

Musica e socializzazione ieri mattina, a Cinquefrondi, per il consueto appuntamento musicale del Santa Cecilia’s Day.

Docenti e studenti dell’indirizzo musicale del “Rechichi” hanno trasmesso passione e talento per omaggiare la Santa Patrona della musica.

“E’ un’occasione per fare rete con le scuole e il territorio – ha dichiarato il Dirigente scolastico Francesca Maria Morabito. Oggi sono presenti anche gli studenti delle scuole medie di Cinquefrondi e San Giorgio Morgeto  e mi auguro che l’iniziativa possa invogliarli a scegliere questo indirizzo per la continuazione degli studi. Il Musicale è una realtà consolidata nella provincia reggina e che immagino in crescita anche con la costruzione della nuova sede”.

A portare i saluti per l’amministrazione comunale di Cinquefrondi, l’assessore Loria che ha sottolineato la costante vicinanza della Giunta Conia agli studenti  e al Liceo in una prospettiva di “sostegno culturale e crescita civile per il territorio”.

Nel corso della manifestazione si sono esibiti gli studenti del Laboratorio di Fiati e Archi a cura dei professori  Bruno Gallo, Concetta Nicolosi e Salvatore Lombardo,  del  Laboratorio Musica da camera  e canto corale curato dalla professoressa Catena Raso e dal professor Fabio Scali.

Ma c’è stata anche occasione per recitare versi d’amore con il grande poeta inglese Shakespeare, sulle note del  celebre brano di Ron “Vorrei incontrarti tra cent’anni”.

Accompagnamento musicale a cura dei docenti Antonio Barresi,Antonella Iannizzi, Claudio Bagnato, Francesco Scordamaglia e Francesco Maesano.

Struggente l’esecuzione dell’Ave Maria di Schubert a cura di Francesco Randò, corno, accompagnato da Antonio Barresi alla chitarra elettrica.

Emozioni in canto, invece, con i brani “Shallow” ed “Esseri Umani”, e dell’Ave Maria di Gounod  a cura della classe della professoressa Caterina Riotto.

Seguici su telegramSeguici su telegram