Maltempo a Scilla: detriti e fango per le strade

Al risveglio, questa mattina, gli abitanti di Scilla hanno dovuto fare i conti con le conseguenze del maltempo

Come annunciato dall'allerta meteo della Protezione Civile della Calabria, il maltempo è arrivato sin nella punta dello Stivale.

Già da ieri, giovedì 6 agosto 2020, il cattivo tempo ha iniziato ad imperversare in tutta l'area metropolitana di Reggio Calabria e, questa mattina, al risveglio, molti reggini hanno dovuto fare i conti con una situazione molto critica.

Un esempio è quello di Scilla, bellissima località balneare della costa tirrenica, che ha dovuto porre rimedio alle conseguenze delle forti piogge. Detriti, sassi e fango hanno invaso le strade che, solitamente, sono affollate da cittadini e vacanzieri.

Fortunatamente la situazione sembra essere meno critica dello scorso anno, quando le onde avevano raggiunto case ed attività. Il maltempo non è durato a lungo, ma l'allerta non è ancora finita.