Rinvenuta e distrutta piantagione di marijuana sul monte Limina

Dall’inizio della stagione la campagna di repressione ha consentito di rinvenire nella Vallata circa 1400 piante

Proseguono i servizi finalizzati alla repressione del fenomeno della coltivazione di canapa indiana organizzati dalla Compagnia Carabinieri di Roccella Jonica con il prezioso supporto dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria e dell’8^ Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia.

L’ultimo rinvenimento riguarda una piantagione di marijuana costituita da circa 300 piante alcune delle quali alte più di 4 metri, tutte ricche di infiorescenze.

La coltivazione si trovava in un terreno particolarmente impervio sul monte Limina località Zoccolario-Scrisà, alimentata da centinaia di metri di tubo in polietilene mediante il c.d. impianto a goccia. La piantagione che è stata estirpata e distrutta in loco su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Locri avrebbe portato alla criminalità centinaia, con la vendita al dettaglio, di migliaia di euro di guadagni illeciti.