Un 2019 scoppiettante per l'attore reggino Marcello Fonte. Due i film in uscita

Due i progetti cinematografici che vedranno Fonte in quest'anno prendere parte a produzioni importanti

Dopo un 2018 incredibile e pieno di soddisfazioni, l’attore reggino Marcello Fonte si proietta con entusiasmo al 2019. Due i progetti cinematografici che vedranno Fonte in quest’anno prendere parte a produzioni importanti.

Nei prossimi mesi uscirà nelle sale ‘Vivere’, il nuovo film di Francesca Archibugi. Dopo la parentesi milanese de Gli sdraiati, tratto dall’omonimo romanzo di Michele Serra, Francesca Archibugi torna a Roma, la sua città, per dirigere il suo dodicesimo lungometraggio.

Le riprese del film si svolgeranno per 8 settimane a Roma e davanti alla macchina da presa si alterneranno (assieme a Fonte) Micaela Ramazzotti, Adriano Giannini, Massimo Ghini, Roisin O’Donovan e Andrea Calligari, a cui si uniranno, Valentina Cervi ed Enrico Montesano.

Nel 2019 uscirà anche ‘Via dall’Aspromonte’, nuovo film di Mimmo Calopresti e che è legato a doppio nodo alle radici di Marcello Fonte. Il nuovo lungometraggio di Calopresti è stato girato tra Africo e Reggio per raccontare la storia tratta dal romanzo di Pietro Criaco edito da Rubbettino.

“Una storia epica di questi luoghi, ambientata negli anni ’50 ma che straordinariamente parla anche di oggi. Cercare i nostri padri, le origini, non è nostalgia ma ripensare a dove ora stiamo andando, dimenticando spesso quello che siamo stati, ossia poveri, in cerca di migliorare altrove le nostre condizioni di vita. Dove stiamo andando? E’ una domanda che tutte le generazioni si sono fatte e che anche oggi cerca prepotentemente risposte per dare un senso alla nostra epoca”, questa la descrizione del film da parte di Calopresti.

Seguici su telegramSeguici su telegram