Al via la missione umanitaria in Africa dell’Istituto Nazionale Azzurro

I due reggini Festicini e Faraone a capo della missione umanitaria in terra d’Africa

Nei mesi scorsi hanno mobilitato mezzi e uomini affinché si potesse raccogliere materiale sanitario da donare in Africa.

Il cuore di tanti reggini, tra cui la Farmacia Romeo, Farmacia Marcianò el’associazione Don Lorenzo Milani diretta dal Presidente Dott. Filippo Pollifroni, ha risposto positivamente a questa nuova avventura intrapresa dall’Istituto Nazionale Azzurro fondato e presieduto dal reggino Lorenzo Festicini.

Il responsabile dell’Equipe Medica Dott. Giuseppe Tassone e il Vice presidente Dott. Antonello Faraone grazie alla sensibilità di tante persone sono riusciti a raccogliere un grosso quantitativo di medicine e strumentazione sanitaria, che in questi giorni verrà donata in Benin.

A Coordinare il tutto M.P. Giulio Cerchietti, che grazie alla sua esperienza maturata negli anni come Segretario Personale di Sua Eminenza il Card. Bernardin Gantin di v .m., ha reso possibile i contatti con le Diocesi locali e i tanti missionari presenti in Africa Occidentale. L'occasione propizia è il centenario della nascita dell'illustre Porporato la cui fama di santità è diffusa sia in Italia che in africa.

“Desidero ringraziare Vivamente Mons. Cerchietti per averci dato l’opportunità di poter dare, insieme al Dott. Filippo Pollifroni, alla Farmacia Romeo e Farmacia Marcianò , il nostro piccolo aiuto in Benin. La Sua preziosa presenza è fondamentale per noi per concretizzare gli aiuti umanitari.” ha dichiarato il Festicini aggiungendo – “Sarò onorato, orgoglioso e felice di poter mostrare ai nostri Fratelli Africani, grazie l’opportunità che ci viene data, che la Città di Reggio Calabria pur essendo a centinaia di chilometri di distanza, con il cuore e con atti concreti e vicina e in comunione con l’Africa”.