Reggio, sui muri dei licei appare l'opera critica 'Autovalutazione'

L'arte contro le ingiustizie del sistema scuola. L'opera dell'artista reggino è apparsa in 3 diversi istituti

Nel giorno della conclusione dell’anno scolastico 2021/2022, è comparsa davanti ai licei di Reggio Calabria, Liceo Statale Tommaso Gullì e al Liceo Scientifico Statale Leonardo Da Vinci, la nuova opera di critica sociale dell’artista LBS, alias Bruno Salvatore Latella dal titolo “AUTOVALUTAZIONE”.

Un'opera critica sui muri dei licei di Reggio Calabria

L’intento dell’artista è quello di attirare l’attenzione su ciò che dentro le mura scolastiche viene poco considerato: lo stato di malessere e inquietudine della classe docente sottovalutata, sottopagata e costretta a lavorare con i ritmi dell’ansia e della frenesia di un sistema scolastico che ruota non più sui contenuti e sul metodo di insegnamento e apprendimento, ma è avvinghiato alle catene di una continua e sterile valutazione del proprio lavoro da parte della burocrazia scolastica e dei genitori degli studenti. Nodi gordiani che bloccano la tradizione e la visione di una scuola formativa, sostituendola con quella di una scuola performativa, fatta da continue competizioni tra istituti per avere finanziamenti cospicui e un’utenza numerosa propedeutica per ottenerli.

Ma la dimensione umana vive di una propria energia perché come dice Anna Freud: le menti creative riescono a sopravvivere anche ai peggiori sistemi educativi.