Obbligo Green Pass per tutti i lavoratori, via libera del Governo

Chi sgarra non potrà essere licenziato ma subirà sanzioni sino a 1500 euro

Il certificato diventerà valido subito dopo la prima iniezione di vaccino ricevuta, non più quindi dopo quindici giorni dalla somministrazione, come previsto dalla normativa previgente. Il pass sarà valido per 12 mesi dalla data di avvenuta vaccinazione o guarigione dall'infezione

Il decreto prevede sanzioni da 600 a 1.500 euro sia per chi non mostra il certificato sia per chi omette i dovuti controlli. Sono i datori di lavoro a dover verificare che i dipendenti abbiano un Green pass valido, anche attraverso "verifiche a campione". Espressamente previsto il divieto di licenziare, come chiesto dai sindacati

fonte: sky.it