Ordine Psicologi Calabria: 'Intervento stabile per i disturbi dell’apprendimento, traguardo storico'

"I bisogni psicologici in Calabria hanno oggi non solo un'attenzione in più ma la certezza di un Servizio indispensabile e duraturo"

Ristobottega

Di seguito il comunicato stampa dell’Ordine Psicologi Calabria con le parole del presidente Armodio Lombardo.

“I bisogni psicologici in Calabria hanno oggi non solo un’attenzione in più ma la certezza di un Servizio indispensabile e duraturo”.

300x250px AISLA Corso

Con queste parole il Presidente dell’Ordine Psicologi Calabria, Armodio Lombardo, commenta l’approvazione in Giunta del progetto “Apprendere insieme – Azione di supporto in ambito di Disturbi specifici dell’apprendimento” che con 25 milioni di risorse previste diventa così strutturale, in virtù del primo stanziamento fino al 2028.

Il Presidente Lombardo sostiene che:

“Appare doveroso ricordare tutte le tappe svolte e gli artefici di questa bella pagina di risposta ai problemi urgenti della cittadinanza, perchè finalmente anche nella nostra regione si comincia a risolvere i problemi da troppo tempo dimenticati, grazie alla puntuale attenzione del Presidente Occhiuto e della VicePresidente Princi, raggiungendo un traguardo storico”.

Precisa il Dott. Lombardo:

“Tutto è iniziato con l’apertura del Tavolo Tecnico sui DSA, pregevolmente coordinato dalla Dott.ssa Princi, che in tempi record, con il contributo anche del nostro Ordine, nella persona della Consigliera e Tesoriera Dott.ssa Maria Toscano, ha sviluppato le Linee Guida Regionali, gettando le basi per l’intervento su tutto il territorio attraverso le Equipe dedicate e multiprofessionali, con la determinante presenza degli Psicologi. Un lavoro in piena sinergia tra Ordine e Regione che ha prodotto a seguire l’assunzione di ben 28 Psicologhe/i nelle ASP calabresi e la finale strutturazione dell’intervento”.

Ristobottega

Sottolinea Lombardo:

“Un’azione quella delle Equipe che nei mesi scorsi ha fatto la differenza per moltissimi allievi delle Scuole e le relative famiglie, un’azione che non poteva che proseguire superando la fase “pilota” per diventare oggi un impegno stabile, oltre che fiore all’occhiello regionale. Sappiamo infatti, come segnalato dalla Regione, che esistono migliaia di alunni portatori di questo disagio e solo pochi di questi riconosciuti, questo servizio mira pertanto all’individuazione precoce dei disturbi, alla certificazione e riabilitazione, prevedendo nel tempo, grazie ai fondi stanziati, anche il potenziamento degli operatori impiegati laddove necessario, vista la grande incidenza e la necessaria risposta da dare a tutta la popolazione coinvolta”.

Il Dott. Lombardo, in conclusione, a fronte delle proficue interlocuzioni tra Ordine e Regione, tiene a:

“Ringraziare Psicologhe/i del Progetto DSA, che manterranno così la continuità del Servizio per i prossimi anni, e sentitamente ancora il Governatore Occhiuto, tutta la Giunta e in particolare la VicePresidente Princi, che già ospite durante un evento formativo dell’Ordine aveva anticipato il lavoro sinergico sulla figura stabile degli Psicologi sul territorio sia in tema DSA che per quanto riguarda prossimamente lo Psicologo Scolastico e di Base, in virtù delle leggi presentate a Catanzaro insieme ai colleghi Marco Pingitore, Gino Triglia e Rocco Chizzoniti, attualmente in via di definizione presso la Giunta Regionale. Risulta ormai evidente come in Calabria si stia puntando moltissimo sulla nostra figura professionale grazie alle predette sensibilità Istituzionali, sulla quale continueremo a spenderci quale volano di sviluppo e promozione della salute dei cittadini”.