Reggio, ponte sul Calopinace: al via i lavori. Ma doveva essere pronto 3 mesi fa

"Dopo una lunga attesa, finalmente ci siamo". L'annuncio del sindaco di Reggio Calabria sul progetto del ponte sul Calopinace

Il ponte sul Calopinace prende forma. Nei giorni scorsi, lo aveva annunciato l'assessore Muraca ed a confermarlo, oggi, ci ha pensato il sindaco Falcomatà. Una lieta notizia, dal retrogusto un po' amaro se si pensa che, come spesso accade, i tempi di fattibilità si sono dilatati.

Il progetto del ponte di collegamento al Parco Lineare Sud

La consegna dei lavori per il ponte sul Calopinace è avvenuta il 31 luglio 2020, tempi di costruzione previsti 120 giorni. Da quel pomeriggio di metà estate, di giorni ne sono passati 215 ed il ponte purtroppo non esiste ancora. Il progetto si è infatti scontrato con diversi intoppi.

Adesso qualcosa sembra essersi messa in moto e, l'opera ultima che permetterà il collegamento tra la zona del tempietto ed il nuovo Parco Lineare Sud, sta finalmente diventando realtà. La struttura permetterà anche ai cittadini della zona nord di poter accedere facilmente all'area senza dover affrontare strade trafficate, ma con una piacevole passeggiata vista mare.

L'annuncio del sindaco Falcomatà

"Stamattina sono state scaricate le "gabbie" per le palificate del nuovo ponte sul Calopinace. I lavori sono ripresi da qualche giorno ma non è stato facile sbloccare un cantiere che in questi anni ha avuto tanti intoppi. Pensate che il progetto era talmente vecchio che le travi inizialmente previste, oggi non sono nemmeno più in produzione".

Lo ha scritto in un post il primo cittadino di Reggio Calabria che, sull'opera ormai tanto attesa, ha aggiunto:

"L'anno scorso avevamo affidato i lavori ma la ditta aveva poi rinunciato all'appalto. Dopo varie peripezie nel mese di luglio il cantiere era stato riaffidato, ma subito sospeso a causa di una modifica alla progettazione che ha poi richiesto una nuova autorizzazione al Genio civile. Dopo una lunga attesa adesso finalmente ci siamo".

Il sindaco Falcomatà ha concluso:

"Giorno dopo giorno l'opera comincerà a prendere forma e contiamo nei prossimi mesi di completare non solo il ponte, ma tutte le opere del nuovo fronte mare. Non è stato facile, per niente. Ma in queste cose, anche in queste cose, è fondamentale avere pazienza e determinazione. Fortunatamente abbiamo la testa dura e quando ci "fissiamo" su una cosa prima o poi la portiamo a termine. E sono sicuro che quando tutto sarà ultimato, capiremo meglio il valore di queste opere e di come stanno cambiando l'assetto della città".