Reggina: Baroni esalta Edera e la nuova posizione in campo

Nei quattro ruoli offensivi, l'allenatore della Reggina ha davvero tante soluzioni

Nelle gare in cui la Reggina si è dovuta priva di Folorunsho, mister Baroni è andato alla ricerca di una serie di soluzioni alternative. La prima scelta è stata quella caduta su Kingsley, l'infortunio subìto dal giocatore sul campo del Venezia, lo ha costretto allo spostamento più centrale di Edera, con la conferma anche per la gara successiva in casa del Cittadella. Interpellato sul calciatore di proprietà del Torino, il tecnico Baroni ha risposto:

La nuova posizione di Edera

"Edera è un ragazzo che sta crescendo, ha bisogno di campo, di minuti, non mi è dispiaciuto affatto nella zona centrale, è riuscito a riempire la partita di corsa e profondità alle spalle di Montalto ed in più ha diverse volte tentato il tiro dalla distanza, avendo anche un grande sinistro . Gli altri due esterni mi piacciono perchè non danno riferimenti, attaccano gli spazi, coprono bene".