Reggina, Baroni: 'Gruppo molto motivato. Si aggiungono altri indisponibili'

"Non conta il cambio di modulo, ma la personalità, l'atteggiamento, il coraggio"

E' la prima conferenza pre match per il nuovo tecnico della Reggina Marco Baroni. Avrà l'arduo compito di ridisegnare la squadra amaranto e soprattutto riuscire a fare punti con il Cittadella, dopo le continue sconfitte delle ultime settimane.

Baroni ha parlato al gruppo

"Ho trovato un gruppo che sta bene, motivato, ha voglia. E' consapevole del momento e della situazione, ma allo stesso tempo la convinzione di tirarsi fuori. Ci sono stati pochi giorni per lavorare, ma questa non deve essere un'attenuante. Ognuno di noi deve fare qualcosa in più, adesso parlare il campo. Ai calciatori ho detto che non devono conoscere il timore, la paura, solo dare tutto in campo. Ci sono dei giocatori assenti ma questo deve dare la possibilità a chi ha giocato meno per mettersi in evidenza.

Cionek fuori, Rivas in dubbio

Menez è ancora infortunato, si è aggiunto anche Cionek alla lunga lista degli infortunati, Rivas in dubbio. In ogni caso non voglio che questo diventi una scusante.

Modulo tattico e atteggiamento

Modificheremo qualcosa, non voglio fare pretattica ma la valutazione di un paio di elementi per capire se sono disponibili. La cosa importante non è il sistema di gioco ma l'atteggiamento, il coraggio, la personalità. Vivo di sfide e spero che la squadra faccia lo stesso".

Il Cittadella

"Il Cittadella è il peggiore cliente. Fa un calcio che conosce bene, tutti gli anni cambia, ma il progetto tattico rimane uguale".