Reggina: Baroni cambia, le possibili soluzioni e gli uomini a disposizione

Mister Baroni in due reparti avrà ampia scelta, in attacco uomini contati

Si prepara all'esordio sulla panchina della Reggina mister Baroni. Il suo compito è tutt'altro che semplice, d'altronde se si viene chiamati a campionato iniziato, è certamente perchè ci sono delle problematiche.

Recupero psicofisico e obbligo di vittoria

C'è da risollevare la classifica ed il morale di un gruppo reduce da sei sconfitte nelle ultime sette gare, cosa non da poco, insieme a degli equilibri da ritrovare viste le tantissime difficoltà manifestate da De Rose e compagni nelle ultime settimane.

Sarebbe stato meglio poterlo fare con tutti gli elementi a disposizione, invece la Reggina anche per questa gara dovrà fare la conta, parecchio lunga, degli infortunati, ai quali si deve aggiungere anche la squalifica di Nicola Bellomo. Mister Baroni ha parlato di un nuovo disegno tattico, resta da capire se attuabile nell'immediato visto il pochissimo tempo a disposizione per conoscere meglio caratteristiche e condizioni.

Difesa a quattro, problemi in attacco

Il primo intervento dovrebbe riguardare la linea difensiva che da tre passerebbe a quattro ed in quel reparto la possibilità di scelta non manca. Cionek dovrebbe essere recuperato, insieme a lui disponibili tutti tranne Rossi ancora out. Anche in mezzo al campo c'è buona disponibilità tra De Rose, Bianchi, Crisetig e Folorunsho, ancora fermo Faty, mentre sulle corsie esterne, tranne Situm tutti a disposizione. La nota dolente riguarda l'attacco con Denis ancora a riposo, di Charpentier è inutile parlarne e dove si aggiunge ancora una volta Menez, più Bellomo squalificato. Lafferty sarà certo della titolarità, lui reduce dal primo gol stagionale e probabilmente unico terminale offensivo.