Reggina, Baroni: 'Se avessimo finito 0-0 il primo tempo, sarebbe stata vittoria sicuro'

"A questi ragazzi vanno riconosciuti meriti e determinati valori. Preoccupazione per i tamponi"

Pareggio importante per la Reggina sul campo della Cremonese, approfittando anche degli stop di Chievo e Spal. Vincono Cittadella e Brescia, il post gara di mister Baroni:

L'analisi di mister Baroni

"Avevamo preparato la partita in questo modo. Loro hanno sempre fatto primi tempi di grande intenità e sapevo pure che saremmo venuti fuori. Se avessimo chiuso il primo tempo sullo 0-0 sono sicuro che la partita si sarebbe vinta. Non sono rimasto sorpreso del loto atteggiamento nella prima parte e sapevo che sarebbero calati. Con un pò più di precisione sotto porta l'avremmo portata a casa. Adesso è il momento di recuperare qualche energia e qualche giocatore, anche se non sarà facile. Questi ragazzi si sono concessi alle mie idee ed ai miei principi, mi piace quando a questo gruppo vengono riconosciuti determinati valori. Non mi piace parlare dei cambi o di chi ha iniziato la gara, tra l'altro Edera ha avuto un problema durante la fase di riscaldamento ma mi ha chiesto di giocare. Con altri giocatori in campo nella prima parte, non sarebbe cambiato nulla, fidatevi. C'è stata una grande reazione, voleva vincere la partita ed è questo che apprezzo, poi bisogna sempre fare i conti con gli avversari".

La partita di Denis

"German non è una sorpresa, ultimamente si è allenato con grande costanza. Dal punto di vista tecnico non si discute, poi ha dei valori importantissimi ed utili per il gruppo, sapevo che in questa gara poteva darci una mano. Ci sono tutti incontri ravvicinati, vedremo come sarà il recupero delle energie. Inutile nascondere che c'era anche un pizzico di preoccupazione per l'esito dei tamponi, ho cercato di tranquillizzarli, questi ragazzi meritano di raggiungere l'obiettivo".