Reggina: un piacere rivedere il giovane Charpentier. Una convocazione "intelligente"

Charpentier per la Reggina è di fatto un nuovo acquisto. Tre attaccanti a disposizione ad Ascoli

Sei gol lo scorso anno con la maglia dell'Avellino in quindici presenze, uno di questi alla Reggina. Gabriel Charpentier si è poi dovuto fermare per un brutto infortunio al ginocchio e da allora è stato un vero calvario.

L'infortunio ed il recupero complicato

Un recupero complicato causa pandemia e l'impossibilità di poter effettuare una rieducazione completa viste le restrizioni a partire dallo scorso marzo, poi l'arrivo a Reggio Calabria in estate e la positività al covid che lo ha bloccato nel momento di maggiore importanza. Finita? Assolutamente no, perchè dopo aver ripreso a faticare per recuperare la forma migliore, una brutta botta in allenamento lo ha messo nuovamente ko, questa volta ad essere colpito è l'altro ginocchio.

La convocazione "intelligente"

La Reggina, che lo ha fortemente voluto perchè crede nelle qualità del calciatore, lo ha aspettato anche questa volta e tutti si dava per scontato il suo rientro dopo la pausa. Ed invece, piacevolmente sorpresi, lo abbiamo ritrovato nella lista dei convocati per la trasferta di Ascoli. Probabilmente una finezza psicologica per iniziare ad integrare il calciatore con il resto del gruppo, nel contesto di una preparazione effettiva di gara, fargli rivivere lo spogliatoio e le emozioni di un confronto. E se il tecnico dovesse portarlo anche in panchina, sarebbero tre gli attaccanti puri a disposizione, insieme a Denis e Vasic.