Reggina-Foligno 4-1: subito Ricci, in evidenza il giovane Bezzon

Due dei volti nuovi sono andati in gol. L'esterno ex Sassuolo in grande spolvero

La Reggina al primo test stagionale, è riuscita ad imporsi con il punteggio di 4-1. I gol sono arrivati dagli esterni Ricci, doppietta, Laribi ed il giovane Bezzon, quest'ultimo in buona evidenza.

Indicazioni utili per mister Aglietti che ha utilizzato gli uomini a disposizione. Adesso si proseguirà con la preparazione in attesa delle amichevoli già programmate.

Il tabellino

REGGINA-FOLIGNO 4-1
Reggina 1° tempo (4-4-2): Micai, Lakicevic, Cionek, Stavropoulos, Liotti; Ricci, Bianchi, Crisetig, Bellomo; Denis, Montalto. Allenatore: Aglietti.
Reggina 2° tempo (4-4-2): Turati; Situm, Franco, Loiacono, Regini; Bezzon, Rechichi Gavioli, Laribi; Salvi, Menez (30' st Provazza). Allenatore: Aglietti.

Foligno 1° tempo: (3-5-2) Gil; Di Mambro, Currieri, Trentin; Vespa, Rufini, Mingione, Bernardini, Bezzi; Turini, Rivamar,. Allenatore: Silva.
Foligno 2° tempo (3-5-2): Del Giudice; Di Mambro, Currieri, Trentin (6' st Stefani); Vespa (35' st Fuso), Rufini (9' st Bonis), Mingione (14' st Mercuri), Bernardini, Bezzi (6' st Giardiello); Turini (6' st Zerlenga), Rivamar (6' st Nacciariti-28' st Pantaleoni). Allenatore: Silva.

Arbitro: Cerolini di Macerata (Cesca di Macerata e Ramadori di Macerata).
Marcatori: 4' pt Ricci (R), 8' pt Bernardini (F), 31' pt Ricci (R), 6' st Bezzon (R), 22' st Laribi (R).
Note-Angoli 2-1.

La cronaca del match

L'allenamento congiunto con il Foligno, disputatosi al Mauro Maurelli di Sarnano, ha visto la Reggina targata Aglietti imporsi col punteggio di 4-1.

Amaranto in gol dopo 4 minuti grazie all'inserimento di Ricci, su assist di Denis. Il pari umbro all'8', con un tiro di Bernardini insaccatosi alla sinistra di Micai. Dopo una traversa di Denis, la doppietta di Ricci ha sancito il nuovo vantaggio della Reggina: l'ex Sassuolo ha raccolto un pallone vagante nel cuore dell'area avversaria, gonfiando la rete sul palo più lontano.

Al 6' della ripresa, Bezzon ha firmato il tris con un bolide dal vertice destro dell'area. Il quarto gol al 22', quando lo stesso Bezzon è riuscito ad innescare l'allungo di Laribi, con quest'ultimo che ha superato Del Giudice dopo aver anticipato il diretto marcatore.