Reggina: Lakicevic, il coraggio di dire quello che si pensa. Peccato per quel giallo

Grande contributo dell'esterno in questa grande rimonta della Reggina. Lui ci ha sempre creduto

20 gennaio 2021: "Sono molto felice di essere alla Reggina, questo è un grande club. Per tutti deve essere una grande responsabilità indossare questa maglia. Conosco la serie B e secondo me questa squadra ha le qualità per arrivare ai play off. Sono un esterno a cui piace attaccare e crossare tanto, alla Reggina potrei fare tanti assist".

25 marzo 2021: "Contro il Chievo ho messo la palla in mezzo. Quelle sono palle pericolose per gli avversari e buone per i nostri attaccanti, sono molto soddisfatto che Denis si sia trovato li, questo è il mio secondo assist. Secondo me andiamo ai play off. Sono molto soddisfatto del lavoro che sta facendo Baroni e per la fiducia che ha in me, è un allenatore molto bravo. Dobbiamo e vogliamo fare grandi risultati, ripeto, voglio andare ai play off. Questo è un gruppo con molta qualità, con i vari DenisMenezCrisetigBellomoSitum che ha fatto la Champions".

Il coraggio di dire quello che si pensa

Eccole le due dichiarazioni rilasciate nei pochi interventi dal suo arrivo a Reggio Calabria. Parliamo di Ivan Lakicevic, l'esterno della Reggina che ama più i fatti alle parole, ma quando parla incide e non poco. Quel 20 gennaio del 2021 la squadra amaranto stazionava in una posizione di classifica poco rassicurante e le sue dichiarazioni erano apparse ai più leggermente azzardate, probabilmente anche alla stessa società, visto il momento che si stava attraversando. Concetto poi ribadito due mesi più tardi dopo la gara interna con il Chievo, giocata non bene e con il pareggio agguantato da Denis sul finale. Ma in lui c'è stata sempre questa convinzione, allenandosi con quel gruppo che oggi ai play off si è avvicinata ed anche di molto ed ora prova a giocarsi tutto in questo finale di stagione. La prima delle cinque gare che mancano alla fine del campionato non potrà giocarla, avendo subìto il cartellino giallo sulla concessione del calcio di rigore poi fallito da Giacomelli. Lakicevic era diffidato, assenza pesante per Baroni contro la Reggiana.