Reggina: il nuovo presidente, l'incontro con Stellone e la fideiussione

Ancora diversi i documenti da inviare per l'iscrizione. Il 21 giugno altra giornata importante

Ormai manca davvero poco, anzi pochissimo. Il termine ultimo e perentorio per la presentazione di tutte la documentazione utile all'iscrizione al prossimo campionato è dietro l'angolo, il 22 giugno a mezzanotte si chiude. La Reggina ha iniziato a saldare le varie pendenze, altro passaggio necessario per ottenere l'ok dagli organi di controllo federali, mentre ancora sono diversi i documenti da inviare compresa la fideiussione. Quest'ultima dovrebbe essere presentata nella giornata di domani, martedi 21 giugno e fino a quando l'incartamento da spedire non sarà completo, rimane sempre un pizzico di tensione. Di sicuro, dopo l'annuncio dell'acquisizione della società da parte del nuovo patron Felice Saladini, è partita una vera e propria corsa contro il tempo.

Il 21 giugno, data importante

Martedi 21 giugno dovrebbe essere anche la giornata dell'incontro tra il Ds Taibi ed il tecnico Stellone. Sul tavolo una proposta già formulata nei mesi scorsi che dovrà semplicemente essere sottoscritta, dopo la lunga e paziente attesa da parte dell'allenatore romano, che ha sempre dichiarato di voler proseguire la sua avventura sulla panchina amaranto. Chiudiamo con la nomina del nuovo presidente. Questa mattina abbiamo anticipato la possibilità sempre più concreta che non sarà Felice Saladini a ricoprire la carica di presidente del club. Nelle ultime ore i colleghi di Tuttoreggina hanno rilanciato il nome di Marcello Cardona, Prefetto, ex Questore ed ex arbitro di un certo livello, nato a Reggio Calabria e profondo conoscitore del mondo del calcio. Figura di spessore e di alta moralità, l'identikit formulato dallo stesso Saladini nel momento in cui ha parlato di uomini che dovranno comporre il nuovo CdA della società.