Reggina: oggi 30 giugno, finisce quasi per tutti la stagione. Sarà rivoluzione?

La nuova proprietà ha ufficializzato CdA e parte dell'organigramma. In scadenza in tanti

Una volta ufficializzato il Cda della società e parte dell'organigramma, il dato che spicca è quello di una rottura totale con il recente passato. E questo non riguardo solo la mentalità e le idee, ma anche e soprattutto il come concettualmente viene concepita la nuova Reggina, più che mai azienda. Un proprietario, un presidente, un gruppo di commercialisti, avvocati ed imprenditori appena dietro il massimo dirigente e poi a scendere le figure prevalentemente sportive come quella del direttore generale individuato in Gabriele Martino e la conferma nel ruolo di Ds per Massimo Taibi. Un organigramma al momento incompleto perchè saranno ancora diversi i posti da occupare.

Nel frattempo, oggi 30 giugno, per la quasi totalità di chi lavora presso il centro sportivo S. Agata, arriva la scadenza del proprio contratto che coinvolge vari comparti. Quello esterno della manutenzione, gli uffici quindi segretaria ed amministrazione, insieme al marketing ed all'ufficio stampa. Non si conoscono le intenzioni della proprietà, quante saranno le conferme o se invece si punterà ad una sorta di rivoluzione. Lo scopriremo a partire dal primo luglio.