Reggina: la strategia di Taibi sul mercato

Saranno diverse le fasi in cui si faranno le operazioni in entrata ed in uscita

Lo scorso anno il Ds Taibi aveva dichiarato come obiettivo, la possibilità di consegnare al proprio tecnico l'80% dell'organico prima di iniziare la preparazione, per poi riuscire a puntellarlo nelle battute conclusive. Cosa realmente accaduta con gli ultimi colpi rappresentati dagli arrivi di Denis e Rivas.

La strategia di quest'anno è diversa, anche perchè diverse sono le modalità che regolano il calciomercato di questa estate. Si partirà ufficialmente il primo di settembre per concludere il cinque ottobre. Taibi, per come si sta muovendo, sembra aver diviso in step questa prima fase, puntando all'acquisizione di un portiere, un difensore, un centrocampista ed un attaccante. Per sua stessa ammissione saranno almeno otto i movimenti in entrata, poi tutto dipenderà da come lo stesso mercato si evolverà.

Insieme a queste operazioni, si provvederà allo sfoltimento dell'organico che oggi conta circa dieci elementi in esubero, in riferimento alla lista degli Over e quindi la necessità di ridurre questo numero, anche per quelle che saranno le operazioni successive. E si, perchè dopo aver effettuato il percorso in uscita, almeno altri quattro dovranno essere i calciatori in entrata. Buon lavoro direttore...