Reggina: Taibi annuncia la chiusura del calciomercato amaranto

"Per un momento ho temuto di non farcela con gli Over"

Un'estate faticosa quella per il Ds Taibi, impegnato sulla costruzione della squadra che lo scorso sabato ha iniziato il suo nuovo percorso in serie B. Ma lui a queste imprese ci è abituato, al terzo anno da Ds amaranto è stato sempre protagonista di importanti ricostruzioni di organico. Per sua stessa ammissione questa è stata la sessione più complicata per un mercato che si è presentato atipico da subito, modificato come date dall'emergenza covid e per lo stesso motivo con enormi difficoltà nel definire incontri e concludere trattative. Poi la famosa lista Over per la quale la Lega di B ne impone un numero massimo di 18 e la Reggina partiva da un elenco molto più lungo e corposo. A "Passione Amaranto" Taibi ha ammesso che per un attimo ha temuto di non farcela per una serie di motivi, poi alla fine tutto si è incanalato per il verso giusto, grazie anche alla collaborazione di Matteo Patti ed ora si è davvero alla conclusione.

La settimana è partita con due annunci ufficiali, l'ingresso di Cionek e l'uscita di Sounas. Non saranno gli unici, a momenti si aspetta la comunicazione su Vasic, mentre è in dirittura d'arrivo anche la trattativa che porterà alla corte di mister Toscano Mario Situm. L'esterno con grande gamba e molta qualità si unisce a Rolando nella corsia di destra e proprio come Gabriele gioca con disinvoltura anche sulla quella di sinistra. Bertoncini è pronto ad approdare al Como, dopodiché il calciomercato della Reggina può ritenersi concluso, mettendoci dentro probabilmente anche il giovane Marcucci.