Reggina, Taibi: "Il momento buio dello scorso anno è irripetibile. Tutto sui nostri giovani'

Il dirigente amaranto spiega perchè quel momento non si può verificare nuovamente

Le qualità dei giovani, qualcuno già pronto, qualche altro chiuso dalla qualità dei calciatori più esperti, ma secondo il ds Taibi ci sarà spazio per tutti:

Le qualità dei giovani

"Trovare il migliore in questo inizio di stagione non è facile. Inzaghi ha il polso della situazione e sa quello che fa quando sceglie, il campionato è lungo e ci sarà spazio per tutti. Stanno giocando alcuni giovani e per gli altri ci saranno certamente le possibilità per farlo, penso ad Agostinelli, Lombardi, Dutu. Pierozzi? Volevo prendere entrambi i fratelli, poi si è deciso solo su Niccolò. Agostinelli tra i giovani è quello più pronto, grande fisico, ottime capacità di inserimento. Lombardi è un buon interno, ha già fatto gol, ma per entrare nelle rotazioni in questo momento credo non sia semplice. Ma non per le loro qualità quanto per la concorrenza che hanno davanti. Insieme a quelli che oggi giocano, c'è anche Obi che tra qualche settimana sarà pronto ed Hernani. I giovani comunque servono, soprattutto alla lunga. Dutu? Mi ricorda Cionek. Bouah? Lo seguivo da due anni, ha una grande gamba, diverso da Pierozzi e quindi una validissima alternativa in quelle che sono le possibilità di cambio di Inzaghi".

Il pessimo periodo della passata stagione

"Non credo si possa ripetere quel pessimo periodo della passata stagione, le condizioni sono diverse, la squadra è più forte ma parlo sul piano dell'esperienza, a livello fisico. La ritengo in grado di assorbire meglio il momento di difficoltà che spero non arrivi, ma so che può arrivare".