Reggina, Taibi: "Ho scelto io Drago. Su Cevoli massima stima"

In collegamento telefonico il DS della Reggina Massimo Taibi risponde agli ospiti in studio

Intervistato da Michele Favano  su Momenti Amaranto a Video Touring Taibi parla della scelta di mister Drago

“Io ho scelto l’allenatore, all’inizio c’era qualche critica. Quando il 10 gennaio si è voltato pagina è abbiamo fatto un investimento facendo un salto di qualità, tutti noi dovevamo dare qualcosa in più. Prima tutto ciò che veniva era tanto di guadagnato, Cevoli ha fatto comunque un ottimo lavoro. E’ chiaro che il primo tempo con il Catanzaro è stato una cosa molto brutta, mi sono incontrato con il presidente e in maniera serena abbiamo deciso che forse il mister aveva già dato il meglio di se e abbiamo deciso di intervenire. Mister Cevoli ha la nostra stima, ma abbiamo fatto la nostra scelta.”

Su le nuove ambizioni

“Abbiamo alzato l’asticella, ci ha dato l’impressione che il mister avesse già dato il massimo. Con una partita così importante andare sotto 4 a 0 nel primo tempo non va bene. I giocatori devono anche capire che sono responsabili del destino di altra gente. Dovevamo dare una scossa. Sarà il campo a dire se abbiamo fatto giusto, questo è il mondo del calcio. La gente giudica come è normale, io sono innamorato di questa città e di questa piazza e la mia testa è indirizzata solo sul campo. Nessuno può permettersi di giudicare, abbiamo fatto tanto con poco e adesso vogliamo svoltare. E’ una squadra che deve centrare i playoff”

Differenza di espressioni fra te e drago e Iiriti

“Non devo difendere nessuno, è chiaro io e il mister parliamo in un modo e Iiriti in un altro ma il fine è unico per tutti. Tutti noi siamo consapevoli che non  è facile ma siamo concentrati per poter vincere i playoff, è chiaro che vince chi è più fortunato, chi è arrivato più in forma ecc. Sono tante situazioni che si incastrano ma dobbiamo arrivarci nel migliore dei modi”

Sul terzino destro e sulla soddisfazione della difesa

“Il terzino volevamo prenderlo, alla fine siamo rimasti così. Anche se abbiamo preso 4 goal nell’ultima partita abbiamo una buona difesa”

Su Gasparetto se era già pronto nel derby

“Assolutamente si”

Perchè Drago piuttosto che un altro

“Perchè ho valutato tutti i profili, la verità è che ho sentito tutti, Cosmi non voleva scendere in lega pro, Gautieri e altri, la scelta è stata fatta sulla determinazione e preparazione di Drago”

Seguici su telegramSeguici su telegram