Reggina, Taibi: 'Il Rieti? Secondo me si giocherà regolarmente'

Il dirigente amaranto ricorda simili questioni vissute lo scorso anno: "A Matera giornata surreale"

Scade oggi il termine ultimo fissato dai giocatori del Rieti, riguardo la possibilità di scendere in campo contro la Reggina domenica, sempre che vengano risolte in giornata le problematiche legate al pagamento degli stipendi. Una questione già vissuta dagli amaranto nella passata stagione prima direttamente (sciopero scongiurato con la Vibonese grazie all'ingresso di Luca Gallo) e poi indirettamente, avendo affrontato qualche giorno dopo la Berretti del Matera. Ne ha parlato il DS Taibi ai colleghi di RNP: "Credo che alla fine questa partita si giocherà regolarmente, lo credo e me lo auguro. Noi ci stiamo preparando con la concentrazione di sempre. Ci vuole profondo rispetto per i ragazzi del Rieti, per quello che stanno passando e per le loro famiglie, lo dico da dirigente ma anche da ex calciatore.

Sono sicuro che qualora scendessero in campo, daranno il centouno per cento, l'ho vissuta una situazione molto simile lo scorso anno alla Reggina.

La possibilità che scenda in campo la Berretti? Vissuta anche questo contro il Matera, sarebbe una cosa triste e buia per il calcio. Lo scorso anno quella giornata è stata davvero surreale".