Reggina, Toscano: 'Imbarazzo della scelta. Che settimana di allenamenti...'

"Corazza non ha avuto un affaticamento muscolare, comunque sta bene"

Reggina-Viterbese. Si gioca domenica pomeriggio alle 15 al Granillo, presentazione dell'incontro affidata come ogni settimana a mister Toscano: "Le insidie sono quelle di tute le settimane. Ogni squadra che affronti ne nasconde qualcuna proprio per le difficoltà che presenta questo campionato. Ho qualche dubbio legato ad un imbarazzo della scelta, perchè tutti si sono allenati benissimo.

Abbiamo già affrontato avversari che tatticamente giocano come la Viterbese. Non dipenderà dalle scelte, ma l'interpretazione che farà sempre la differenza, quindi indirizzare l'incontro per esaltare quelle che sono le nostre caratteristiche. Sugli esterni abbiamo poche alternative visto che Bresciani non ci sarà ancora, quindi Rolando, Garufo e Rubin. Sappiamo che arrivando da una serie di sconfitte punteranno a fare risultato, domani capiremo il loro atteggiamento.

Ho fissato la data del 22 dicembre come primo obiettivo cercando di arrivare al massimo, perchè poi c'è necessità di staccare un attimo la spina, anche se questo gruppo sembra non avere voglia di staccare, sarà fondamentale mantenere le attuali distanze e magari aumentarle. Il girone di ritorno è difficile non per il mercato, ma perchè accorciandosi il campionato la necessità di punti porterà ad un comportamento diverso degli avversari.

C'è sempre da migliorare ed i miei ragazzi lo sanno, soprattutto nei dettagli. La palla inattiva in fase difensiva ed in quella offensiva, evitare piccoli cali di tensione. I ragazzi hanno tanto voglia di stupire. Corazza sta bene, si è allenato con la squadra ed è a disposizione, non ha avuto un affaticamento muscolare.

Rischi? Non ho sentori che questo gruppo possa allentare la presa di un centimetro. La crescita è stata esponenziale, altrimenti non riesci a fare questi numeri, non me lo aspettavo ma sicuramente era un augurio. Il feeling è stato trovato prima che lo immaginassi, è stato il duro lavoro a consentirci questa crescita più veloce. Similitudini con le vittorie ottenute con Ternana e Novara? La forza del gruppo, il desiderio di migliorarsi sempre.

Ai tifosi lo chiederò fino alla fine del campionato di sostenerci ed esserci vicino. Se abbiamo fatto otto vittorie su otto al Granillo è anche grazie al loro contributo, ma soprattutto mi piacerebbe che molta più gente regalasse gratificazioni a questi calciatori. Giochiamoci qualcosa di importante tutti insieme, ma tutti".

Seguici su telegramSeguici su telegram