Reggio - Parco Baden Powell, al Comune si lavora per completare i lavori entro l'estate

Reggio Calabria, a Palazzo San Giorgio il comune si mobilita per il Parco urbano Baden Powell. "Accellerare cronoprogramma"

Il Parco urbano Baden Powell al centro della riunione tecnica-operativa svoltasi a palazzo San Giorgio.

"Dare nuovo impulso al cronoprogramma"

Lo stato dell'arte dei lavori nel parco urbano Baden Powell è stato al centro della riunione svoltasi a palazzo San Giorgio alla presenza del sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, del vicesindaco Tonino Perna (che ha tra le sue deleghe anche quella ai parchi pubblici), dell'ing. Paolo Spanò del Settore Ambiente, dell'ing. Domenico Richichi, Dirigente del Settore Ambiente e dei rappresentanti delle due imprese in Ati che stanno lavorando sul parco, Maurizio Monteleone e Filippo Gattuso.

Nel corso dell'incontro, che ha avuto un taglio prettamente tecnico-operativo, è stato illustrato il quadro di sintesi delle recenti vicende che hanno interessato l'opera.

A cominciare dagli elementi di criticità che hanno determinato il rallentamento dei vari step di avanzamento. In particolare le varianti che si sono rese obbligatorie nel corso degli anni in seguito ad una serie di problematiche emerse in materia di impiantistica e sicurezza, ai continui atti vandalici di cui è oggetto il parco e infine alla presenza all'interno del cantiere del manufatto che ospitava un punto ristoro il cui ex titolare non ha ancora provveduto allo smantellamento di alcune strutture.

Il sindaco Falcomatà, di concerto con il vicesindaco Perna, ha sollecitato dirigenti e tecnici a dare nuovo impulso al cronoprogramma, attraverso il rigoroso rispetto delle scadenze procedurali previste e mettendo le imprese del cantiere nelle condizioni di poter svolgere nel migliore dei modi i lavori, con l'obiettivo di arrivare al completamento dell'opera entro luglio.

"L'amministrazione comunale è determinata nel rilanciare questa importante opera che per varie vicissitudini ha vissuto una fase di rallentamento".

"Accellerare i lavori del cantiere"

Ha commentato a margine della riunione il sindaco Falcomatà che poi ha aggiunto:

"Ora abbiamo la possibilità di imprimere una forte accelerazione al cantiere e consegnare alla città un nuovo spazio di ritrovo, socializzazione e promozione culturale. È un'opera a cui teniamo molto perché prevede la riqualificazione a 360 gradi dell'area, attraverso la creazione di un caffè letterario, di un mercatino all'aperto con piccole attività commerciali attive tutto l'anno, di un'area ludica per bambini, di un nuovo punto ristoro, l'apertura di un campetto sportivo polivalente per basket e pallavolo e un percorso fitness. Contestualmente, stiamo già lavorando alla predisposizione del bando per la gestione del parco".

Di incontro proficuo ha poi parlato il vicesindaco Perna, che ha messo in luce lo sforzo sinergico

"Come amministrazione seguiremo con grande attenzione i passaggi previsti - ha concluso il prof. Perna - ed entro il mese di marzo sarà emanato il bando per l'affidamento del parco in modo tale che si eviti di finire l'opera e lasciarla poi incustodita. Vogliamo assicurarci che tutto vada per il verso giusto e che questo parco possa finalmente aprire le porte ai cittadini entro la prossima estate".