Reggio, neonato muore pochi minuti dopo il parto. La testimonianza della madre

Il cuoricino del piccolo Mario non ha retto. La mamma trova il coraggio per ringraziare ugualmente lo staff ed il personale medico

Si è spento dopo soli pochi minuti dalla nascita.

La tragica notizia è di sabato sera. Al Grande Ospedale Metropolitano è morto un bimbo per arresto cardiocircolatorio poco dopo il parto. Un vero dramma per i genitori Francesca e Daniele e per le rispettive famiglie, in attesa di accogliere e stringere tra le braccia il piccolo secondogenito.

Nato alla 31esima settimana, il cuoricino di Mario si è rivelato essere troppo debole e ha smesso di battere poco dopo aver visto la luce.

La mamma Francesca, sotto choc insieme al marito Daniele, assistita da tutto il personale medico, ha trovato, nonostante la tragedia, il coraggio e la forza per ringraziare il personale medico:

"Sono stata ricoverata cinque giorni in condizioni molto critiche - spiega Francesca - Sono stata costantemente monitorata con tanto amore da tutto lo staff medico ma sabato la situazione è precipitata. Sono scesa con urgenza in sala operatoria, tutto è andato bene ma il bambino, nato alla 31esima settimana, purtroppo non ha avuto le forze necessarie".

Il cuore del bimbo ha improvvisamente cessato di battere. Francesca, nonostante il dolore straziante, intende rivolgere un 'grazie' ai dottori.

"Voglio ringraziare tutto il personale medico, ostetrico, infermieristico dei due reparti, l'ostetrica Pina Gangemi, il mio ginecologo Tripodi Marcello, la dottoressa Cozzupoli, la dottoressa Quattrone, per avermi assistito in sala operatoria, l'anestesista Dottore Caminiti e l'ostetrica Maudy Modafferi con il suo staff e tutti i medici del reparto di neonatologia".

La redazione di CityNow si stringe al dolore della famiglia.

Ciao piccolo angelo...