Reggio, grande partecipazione all'open day del Convitto Campanella

Presentata la nuova offerta formativa del liceo per l’anno scolastico 2020/2021

Grande successo ed interesse hanno caratterizzato l’Openday del Liceo Classico annesso al ConvittoT. Campanella”.

In una aula magna gremita, la dirigente Arena ha presentato la nuova offerta formativa del liceo per l’anno scolastico 2020/2021 che prevede la conferma delle sezioni di Liceo Classico Europeo Esabac, Liceo Classico Europeo Esabac Cambridge, Liceo Classico d’Ordinamento, Liceo Classico Cambridge e si arricchisce del Liceo Classico Curvatura Linguistica Spagnolo/Francese/Tedesco, del Liceo Classico Biotecnologie Sanitarie e Ambientali e del Liceo Classico Economico Giuridico.

Prezioso il contributo del prof. Vitetta, prorettore alla didattica dell’Università Mediterranea, che ha sottolineato il valore aggiunto gli studi classici, capaci di fornire una forma mentis ed un modus operandi completo e spendibile in ogni campo della formazione e del prof. Castrizio, numismatico di fama internazionale, che ha testimoniato il valore senza tempo della classicità.

All’evento ha preso parte anche una delegazione della Università Mediterranea che, ormai da tre anni, ha intessuto una solida rete collaborativa con il Convitto attraverso l’attivazione di percorsi di ambito scientifico che rappresentano occasioni uniche per la formazione degli studenti. A seguire, sono stati presentati i laboratori didattici afferenti alle diverse discipline oggetto di studio, allestiti dagli studenti con la supervisione dei docenti.

Tale momento, vissuto e molto partecipato da parte degli studenti, ha rappresentato il culmine di un percorso di ricerca condotto sin dall’inizio dell’anno scolastico; attraverso presentazioni multimediali e l’utilizzo delle digital humanities, gli studenti hanno fatto immergere gli ospiti nel mondo classico alla riscoperta della bellezza e dell’inestimabile valore che la formazione classica assume in un’epoca tecnologica.

Seguici su telegramSeguici su telegram